Sport Sport Ultime Notizie

Si conclude la stagione dell’arrampicata su ghiaccio a Corvara in Passiria

25 Febbraio 2020

author:

Si conclude la stagione dell’arrampicata su ghiaccio a Corvara in Passiria

Corvara in Passiria. Le temperature al di sopra della media nei giorni scorsi hanno provato molto la torre di ghiaccio di Corvara in Passiria. Perciò la stagione dell’arrampicata su ghiaccio in alta Val Passiria termina prima del previsto.

Normalmente la torre di ghiaccio di Corvara è ricoperta da uno strato di ghiaccio spesso un metro, su cui si possono sfogare contemporaneamente fino a 18 climber. Ma, dopo la nuova ondata di caldo dei giorni scorsi, non ne è rimasto molto. Per questo motivo l‘associazione Eisturm Rabenstein ha deciso di chiudere anticipatamente la stagione.

“La stagione 2019/20 è ormai passata. È stata un po’ più breve degli anni scorsi, ma in compenso molto intensa. Durante gli orari di apertura settimanali la torre è stata molto frequentata. Dal punto di vista sportivo uno dei momenti clou in questo inverno è stato sicuramente il “Bauernmeisterschaft” (trofeo contadino) della Val Passiria, che hanno attirato nuovamente molti spettatori in alta Val Passiria. Desidero ringraziare innanzitutto il nostro team, che nei mesi scorsi ha fatto un ottimo lavoro e ha mantenuto la torre in condizioni perfette per tutto l’inverno. Allo stesso tempo ringrazio anche tutti i nostri partner e sponsor che ci hanno dato manforte”, afferma il presidente dell’associazione, Reinhard Graf. La stagione 2019/20 a Corvara in Passiria si concluderà ufficialmente il 7 marzo con la tradizionale festa di chiusura a cui sono invitati tutti gli interessati.

Nell’inverno 2020/21 gli appassionati di arrampicata su ghiaccio potranno usare di nuovo Ia più grande struttura artificiale d’Europa per l‘arrampicata su ghiaccio. In Val Passiria, inoltre, dovrebbe fare ritorno anche la Coppa del mondo di arrampicata. Nelle prossime settimane l’associazione Eisturm Rabenstein dovrebbe entrare in trattative con l‘unione internazionale UIAA.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *