Cronaca Ultime Notizie

Sementi, un bene prezioso da preservare

11 Febbraio 2020

author:

Sementi, un bene prezioso da preservare

Un notevole afflusso dei visitatori alla conferenza sulla salvaguardia della biodiversità conferma un grande interesse per il patrimonio storico varietale delle sementi – perché ne vale la pena preservarle. 

“Sono contenta del fatto che sempre più gente è interessata al tema della biodiversità. Ciò significa che siamo in grado di entusiasmare le persone per le sementi!”, ha detto presidente dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO) Antonia Egger durante la conferenza che si è svolta il 7 febbraio presso l’aula (completamente piena) della Scuola Professionale per l’Agricoltura e di Economia Domestica Salern. Il pomeriggio, organizzato in collaborazione con la SBO e l’Associazione Sortengarten Südtirol, ha segnato un evento di apertura per il lancio di un nuovo corso di formazione sulla biodiversità e la moltiplicazione delle sementi – un tema importante per tutti i tre organizzatori.
Nel quadro della conferenza sono state organizzate tre presentazioni: Elisabeth Pircher, una fornitrice di servizi contadini e un‘esperta nel campo delle sementi, ha parlato della sua passione per le rare varietà di fagioli, Manuel Pramsohler del Centro di Sperimentazione Laimburg ha riferito sulle varietà di cereali altoatesine e Lydia Bongartz dell’associazione austriaca „Arche Noah“ ha invitato a salvaguardare le vecchie varietà tradizionali. Tutti i tre relatori sono d‘accordo: la biodiversità è un tesoro da preservare, creato e protetto da secoli dai contadini. È bello che questo tema suscita grande interesse da parte dei visitatori, come dimostra questo evento. Tuttavia, la biodiversità è in pericolo perché molte varietà non soddisfano i requisiti del mercato d’oggi. Inoltre, in molti luoghi mancano le conoscenze legate alla moltiplicazione delle sementi.
Per impedire le che vecchie varietà delle sementi siano dimenticate, gli organizzatori della conferenza, insieme al Centro di Sperimentazione Laimburg, la soc. cooperativa per la formazione dell’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi e l’Associazione Bioland Südtirol, hanno introdotto un nuovo corso di formazione sulla biodiversità e la moltiplicazione delle sementi. Il corso inizierà l’anno prossimo. Le informazioni più dettagliate saranno disponibili nell’autunno 2020.
La seconda parte della conferenza è stata dedicata alla festa delle sementi durante la quale il focus è stato sullo scambio delle conoscenze. I fornitori di servizi agricoli e i membri dell’associazione Sortengarten Südtirol hanno presentato il loro ricco patrimonio storico varietale delle sementi. Presso gli stand informativi e allo stand con i libri i visitatori hanno potuto informarsi sui diversi aspetti della biodiversità. Il team della Scuola Professionale per l’Agricoltura e di Economia Domestica Salern ha organizzato un piccolo rinfresco.

Foto, la festa del seme è stata accolta molto bene/c-SBO.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *