Sport Sport Ultime Notizie

Pond Hockey, può iniziare la caccia agli “Huskies” agli Europei sul Renon

11 Febbraio 2020

author:

Pond Hockey, può iniziare la caccia agli “Huskies” agli Europei sul Renon

Bolzano/Collalbo. Gli Europei di Pond Hockey si svolgono dal 2017 alla Ritten Arena. Da allora il vincitore del rinomato torneo nella forma originaria dell’hockey su ghiaccio è stato soltanto uno: gli “Huskies”. La squadra vincente, composta da ex stelle della DEL, dell’EBEL e della Serie A, è data per favorita anche nella quarta edizione che si svolgerà questo fine settimana.

Roland Ramoser, Alexander Egger, Günther Hell o Christian Walcher sono nomi familiari a molti, non soltanto ai tifosi altoatesini dell’hockey su ghiaccio. Gli ex-giocatori professionisti nelle fila degli Huskies inseguiranno il disco nero di gomma venerdì 14 e sabato 15 febbraio alla Ritten Arena nel corso dell’European Pond Hockey Championship assieme a più di 350 giocatrici e giocatori.

Naturalmente i campioni in carica vogliono vincere per la quarta volta di seguito il trofeo che passa di vincitore in vincitore, una pala da neve. “Non posso rivelare nulla su come è composta la nostra squadra quest’anno. Essendo i vincitori delle scorse tre edizioni, saremo sicuramente ritenuti la squadra da battere, come è successo negli scorsi anni. Sarà molto difficile difendere il titolo con successo. Da un lato il livello cresce di anno in anno, dall’altro noi non ringiovaniamo”, ha spiegato Alexander Egger qualche settimana fa alla presentazione ufficiale dell‘European Pond Hockey Championship.

Non mancano gli sfidanti

Tra i più di 50 team iscritti provenienti da sette diversi Paesi è presente anche l’altra squadra arrivata in finale lo scorso anno, l‘HC Stommtisch, che gli Huskies avevano sconfitto di stretta misura, 8:7, nel febbraio 2019. L‘HC Siebeneich, nelle cui fila giocherà anche l’ex HCB Stefan Zisser, potrebbe avere delle chance come outsider. L’inizio delle prime partite degli Europei di Pond Hockey sarà fischiato venerdì 14 febbraio alle ore 11. Le fasi finali prenderanno il via sabato 15 febbraio alle ore 17.

Gli organizzatori, riuniti sotto la guida del responsabile del comitato organizzatore Wolfgang Holzner, danno grande importanza anche a un ricco programma collaterale. Proprio questa combinazione unica di sport e intrattenimento, di attività fisica e socializzazione, incontra il favore dei partecipanti appassionati di hockey su ghiaccio. Un’idea che è in crescita, come testimonia in modo convincente il record di partecipanti che si stabilisce di anno in anno.

Così venerdì sera i giocatori, gli accompagnatori e i fan saranno scaldati prima dalla rockband locale “Last Chance”, poi rivivranno gli anni 50 con William T e la sua band. Durante tutta la giornata di sabato ci saranno molte sorprese per i più piccoli, come un torneo per bambini e la comparsa di un mago, mentre sabato sera l’evento di Pond Hockey si concluderà con il leggendario party “Eule” con dj Peter. Allora, al più tardi, sarà chiaro se agli Huskies sarà riuscita la quarta vittoria di fila, oppure se quest’anno sarà un altro team a portarsi a casa la pala da neve.

Foto, Huskies European Pond Hockey Chamionship/c-Thomas Profunser.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *