Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. L’approccio delle cooperative ai cambiamenti sui mercati

8 Febbraio 2020

author:

Alto Adige. L’approccio delle cooperative ai cambiamenti sui mercati

“Le cooperative e i cambiamenti sui mercati: innovazioni, interessi e influencer”: questo il motto del convegno della Federazione Raiffeisen che si è tenuto oggi presso la Scuola professionale di economia domestica a Tesimo, alla presenza di oltre 100 esponenti delle cooperative associate. 

Quali sfide devono affrontare cooperative e associazioni per stare al passo con i cambiamenti sui mercati? Il quarto convegno delle cooperative agricole a Tesimo si è incentrato proprio su questo quesito. Il presidente della Federazione Raiffeisen Herbert Von Leon, nel suo saluto, ha fatto riferimento all’attualità del tema, affermando che “oggi, in Germania, quattro grandi catene commerciali controllano l’85 percento del mercato alimentare”. L’enorme concentrazione nel commercio è un fenomeno che pone anche le cooperative di fronte a nuove sfide.
Reinhard Wolf, direttore generale di Raiffeisen Ware Austria AG, Vienna, non lascia adito a dubbi sul fatto che la cooperazione sia il modello giusto per affermarsi sui mercati. “Le cooperative sanno rispondere a questioni globali come il cambiamento climatico e strutturale, la digitalizzazione, la crescita demografica e l’esodo dalle campagne, tutelando l’autonomia dei soci”, ha affermato Wolf, adducendo la citazione di Friedrich Wilhelm Raiffeisen: “Ciò che è precluso al singolo, può essere conseguito da più persone”.
L’esperto di digitalizzazione, social media e imprenditoria di Colonia, Hubertus Porschen, ha illustrato le sfide della trasformazione. “Il potere si sta spostando dai produttori a piattaforme come Amazon, Microsoft e Alphabet, facendo scomparire i tradizionali punti d’incontro con il cliente”, ha commentato Porschen. A suo parere, in un mondo sempre più dematerializzato, il successo è assicurato per quelle aziende che, indipendentemente dal settore, si trasformano in realtà digitalizzate e high tech.
Stefano Cavada, noto food influencer, cuoco e conduttore TV altoatesino, ha spiegato come le imprese possono creare un “brand digitale” di successo. Il crescente numero di accessi sui suoi canali conferma l’efficienza del suo approccio.
Henning Beck, neuroscienziato e autore di Francoforte, presentato come “neuro-guru” da Sabine Amhof (giornalista ORF e moderatrice dell’evento), ha incantato il pubblico mostrando come si possono sfruttare i “trucchi” del cervello umano nell’epoca dell’intelligenza artificiale.
Come dar voce alle esigenze dell’agricoltura nell’Unione Europea: su questo tema è intervenuto Franz Reisecker, legale della Federazione Raiffeisen Alta Austria e vicepresidente del Comitato delle organizzazioni professionali agricole dell’UE Copa-Cogeca, quest’ultimo volto alla tutela degli interessi delle associazioni cooperative e di agricoltori in UE, nonché trat d’union tra il settore agrario e le autorità europee.
L’assessore alle cooperative, Thomas Widmann, ha sottolineato l’importanza dell’idea cooperativa ed elogiato l’iniziativa della prima realtà studentesca di questo stampo. Arnold Schuler, assessore all’agricoltura, ha fatto riferimento alle sfide attuali del comparto agrario, evidenziando, tra l’altro, il significato di una formazione adeguata per gli agricoltori “in erba”. Anche il direttore generale della Federazione Raiffeisen, Paul Gasser, ha fatto cenno al valore delle qualifiche professionali, affermando l’importanza di radicare l’idea cooperativa nei giovani.
Il convegno delle cooperative agricole ha preso il via nel 2017 dalla Federazione Raiffeisen per promuovere il confronto e il networking tra gli attori del settore. Per questa edizione, la cooperativa studentesca “hondgmocht-hausgmocht” si è occupata del servizio catering, all’insegna del motto “Upcycling & Catering: biologico, sostenibile, locale”.

Foto, da sinistra: Paul Gasser, direttore Generale Federazione Raiffeisen, Reinhard Wolf, direttore generale Raiffeisen Ware Austria AG, Vienna, Franz Reisecker, vicepresidente Copa-Cogeca, Stefano Cavada, food influencer, cuoco e conduttore TV, Henning Beck, neuroscienziato e autore, Hubertus Porschen, esperto di digitalizzazione, social media e imprenditoria, Herbert Von Leon (Obmann Raiffeisenverband Südtirol), davanti: Corinna Stocker, presidente Christine Holzner, preside, Christine Gutgesell, insegnante specializzata, e due rappresentanti della cooperativa studentesca “hondgmocht-hausgmocht”.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *