Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. 9 patenti di guida ritirate nel fine settimana

10 Febbraio 2020

author:

Alto Adige. 9 patenti di guida ritirate nel fine settimana

Nel decorso fine settimana, precisamente dal giorno 7 al 8 febbraio le pattuglie dipendenti dai Distaccamenti della Polizia Stradale di Brunico e Bressanone, nell’ambito dei consueti servizi di vigilanza stradale su tutto il territorio provinciale, finalizzati alla prevenzione ed al contrasto della guida sotto l’effetto di alcol hanno accertato 3 violazioni al Codice della Strada per guida in stato d’ebbrezza.
In particolare sabato 8 febbraio durante un’attività mirata riferita al deflusso dagli impianti sciistici, alle ore 17,30 circa gli Agenti della Polizia Stradale hanno sorpreso in località Sant’Andrea, un cittadino slovacco di 49 anni alla guida della propria autovettura con valori espressi dai test etilometrici oltre il doppio del limite di legge. Lo stesso è stato deferito alla competente A.G. ai sensi dell’art. 186/2° comma lett B) C.d.S., con ritiro della patente di guida.
Un’ulteriore patente è stata ritirata ad un cittadino che circolava con patente sospesa di validità.
Analoga attività di prevenzione e controllo è stata svolta a Brunico da una pattuglia del locale Distaccamento che nel pomeriggio di sabato 8 febbraio ha denunciato due automobilisti per guida in stato di ebbrezza. Uno di questi, un turista italiano di 38 anni è stato fermato con un tasso di 1,20 g/l e l’altro, un residente della zona con un tasso di 1g/l. Immediatamente sono state ritirate le patenti di guida ai fini della sospensione.
Il medesimo equipaggio ha elevato inoltre 5 contesti per mancato uso delle cinture di sicurezza ed uno per uso del telefono alla guida.
La Sottosezione di Vipiteno ha proceduto a sua volta al ritiro di 5 patenti di guida per infrazioni ommesse da conducenti di veicoli industriali. A tre dei cinque è stata ritirata la patente per sorpasso vietato in autostrada, ad un altro per eccesso di velocità un altro ancora per aver circolato nonostante i divieti imposti dal vigente calendario nazionale.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *