Politica Ultime Notizie

“Meno burocrazia, più istruzione”

31 Gennaio 2020

author:

“Meno burocrazia, più istruzione”

L’incontro del Team K con Assoimprenditori si è concentrato sulle sfide sempre attuali della riduzione della burocrazia, della mobilità, dell’istruzione e dell’alloggio per i dipendenti.    

Pochi giorni fa, i consiglieri provinciali Alex Ploner e Josef Unterholzner hanno discusso con il presidente di Assoimprenditori Federico Giudiceandrea e il direttore Josef Negri di quattro temi chiave per l’economia e gli imprenditori locali.
Unterholzner – che conosce bene le sfide dei suoi colleghi imprenditori – solleverà in Consiglio provinciale la spinosa questione degli alloggi a prezzi accessibili per i lavoratori.
Uno dei temi cruciali per il Team K è stato discusso con la direzione di Assoimprenditori: la burocrazia dilagante e come porvi un freno. Entrambe le parti si stanno anche impegnando su proposte concrete per i problemi legati alla congestione della circolazione di merci e persone.
L’istituzione di una English School per i figli di lavoratori stranieri qualificati, sostenuta da anni da Assoimprenditori, viene sostenuta da Alex Ploner tramite la mozione per la Scuola europea, che verrà trattata nella prossima sessione di lavori del Consiglio provinciale. In futuro questo modello scolastico dovrebbe rappresentare un’offerta aggiuntiva per le famiglie altoatesine che desiderano un’educazione internazionale e ancora più multilingue per i propri figli. A questo proposito, ricordiamo che il 18 febbraio si terrà a Bolzano un convegno organizzato proprio da Assoimprenditori per presentare in modo approfondito questo modello pedagogico.
I consiglieri provinciali e il presidente di Assoimprenditori si sono trovati d’accordo su un punto: una forte imprenditorialità si traduce in un futuro prospero per la nostra provincia. La politica ha il dovere di considerare con la massima serietà le istanze di chi quotidianamente crea ricchezza e lavoro, per garantire condizioni adeguate a una crescita economica che sia anche sostenibile per l’ambiente.

Foto, da sinistra: Josef Negri, Alex Ploner, Federico Giudiceandrea e Josef Unterholzner.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *