Cultura & Società Ultime Notizie

Convegno Emergenza climatica: cosa succede in Alto Adige

21 Gennaio 2020

author:

Convegno Emergenza climatica: cosa succede in Alto Adige

Mercoledì 22 gennaio dalle 9.00 appuntamento all’Università. Tra i relatori anche il noto climatologo Luca Mercalli.  

Su iniziativa del Comune di Bolzano, in particolare dell’Ufficio Geologia, Protezione Civile ed Energia dell’Assessorato all’Ambiente, domani mercoledì 22 gennaio nell’aula magna dell’Università si terrà un convegno dal titolo: “Emergenza climatica: cosa succede in Alto Adige”. La scelta del luogo del convegno è strategica, in quanto il Comune ha allestito nel corridoio al I piano dello stesso edificio universitario una mostra dal titolo: “Siamo tutti testimoni. L’umanità alle prese con i cambiamenti climatici”.
Con il Comune e l’Università, collaborano all’iniziativa sia la Fiera di Bolzano che l’Ökoinstitut Alto Adige. Di alto livello i relatori a cominciare dal noto climatologo Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana. Sono previsti inoltre gli interventi di Andrea Gasparella, professore presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie della Libera Università di Bolzano, Volkmar Mair, direttore dell’Ufficio Geologia e Prove Materiali della Provincia Autonoma, Norbert Lantschner, presidente della Fondazione Climabita, Emanuele Sascor, direttore dell’Ufficio Geologia, Proetezione Civile ed Energia del Comune di Bolzano, Peter Laner e Marc Zebisch, ricercatori presso l’Istituto per lo Sviluppo Regionale di Eurac Research. In particolare per quanto riguarda il Comune di Bolzano, Emanuele Sascor, parlerà degli adattamenti della città capoluogo al cambiamento climatico.
Il convegno, certificato come “going Green Event”, rientra tra le iniziative ed attività che il Comune di Bolzano ha messo e sta mettendo in atto per tentare di contrastare e nel tempo stesso adattarsi a quelli che sono gli effetti dell’emergenza o crisi climatica, ormai visibili a tutti in ogni parte del mondo. Tra le iniziative ed attività si segnalano in particolare: l’adesione al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, con la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima, quasi completato e redatto interamente con personale interno al Comune; l’adesione alla rete di città che hanno dischiarato lo “Stato di emergenza climatica e ambientale”; l’allestimento già citata mostra: “Siamo tutti testimoni. L’umanità alle prese con i cambiamenti climatici”, che grazie ad Alleanza per il Clima mostra gli effetti del cambiamento climatico nelle diverse zone del pianeta. (La mostra sarà aperta fino al 31 gennaio); la predisposizione della brochure “Klima Sparbuch – Vademecum per la protezione del clima”, che da informazioni e suggerisce comportamenti sostenibili e contiene dei buoni-sconto da utilizzare presso gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa. La brochure sarà distribuita in anteprima in occasione del convegno, dopodichè potrà essere ritirata in Comune, nei Centri Civici e presso gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa.

Foto, l’ass. Lorenzini (al centro) con i tecnici comunali dell’assessorato all’Ambiente Francesca Roberti ed Emanuele Sascor.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *