Cronaca Ultime Notizie

Bolzano, controlli antidroga e prevenzione “stragi del sabato sera”

11 Gennaio 2020

author:

Bolzano, controlli antidroga e prevenzione “stragi del sabato sera”

I militari della compagnia carabinieri di Bolzano hanno denunciato sei persone nella notte tra venerdì e sabato in occasione di un mirato servizio coordinato a “largo raggio” per il controllo del territorio su tutta l’area di competenza del comando compagnia (Bolzano, Appiano, Meltina, Nova Levante, Nova Ponente, Cornedo all’Isarco, Renon, Sarentino, San Genesio, Terlano, Tesimo, Nalles, Senale) per la prevenzione delle c.d. “stragi del sabato sera” e la repressione dei reati in genere.
I militari delle stazioni dipendenti della compagnia di Bolzano (Bolzano, Appiano, Meltina, Nova Levante, Nova Ponente, Cornedo all’Isarco, Renon, Sarentino, San Genesio, Terlano, Tesimo) e del nucleo operativo e radiomobile hanno organizzato una serie di posti di controllo finalizzati a verificare che nei flussi dal centro alla periferia e nei dintorni dei maggiori centri d’aggregazione non vi fossero ubriachi alla guida o trasporto di stupefacenti sui veicoli.
Al servizio coordinato ha partecipato, in maniera determinante per rintracciare e recuperare droga, un’unità cinofila del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bolzano.
Decine sono state le persone controllate e perquisite e in alcuni casi i mezzi sono stati sequestrati o fermati per violazioni penali o amministrative del codice della strada. Durante la notte i militari hanno accertato guide in stato d’ebbrezza alcolica. Tra di essi però nessun “neopatentato”. Fortunatamente nessun incidente stradale. I denunciati per guida in stato di ebbrezza sono cinque, residenti a Lana, Terlano, Appiano, Bolzano e Trento.
I controlli si sono concentrati anche intorno a una nota discoteca fuori dalla quale il cane antidroga della Guardia di Finanza ha scovato un involucro contenente sei “francobolli” di LSD, una droga allucinogena. Inoltre una persona è stata sanzionata per ubriachezza.
Nel complesso, oltre alle guide in stato di ebbrezza, sono state contestate altre sei diverse violazioni del codice della strada. In tutto le patenti ritirate sono sei su centotrentadue conducenti controllati.
Come chiarito dal Comando Provinciale Carabinieri Bolzano, al servizio ha fornito un notevole e fattivo contributo il Servizio strade della Provincia Autonoma di Bolzano. Inoltre il Comando riferisce che il servizio non consegue la strage di Lutago/Luttach ma era già stato precedentemente deciso e pianificato. Il controllo della circolazione a mezzo di apparati etilometrici viene svolto quotidianamente dalle autopattuglie dell’Arma dei Carabinieri e normalmente intensificato nelle notti tra i venerdì e i sabati e tra i prefestivi e i festivi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *