Cultura & Società Ultime Notizie

Wine Cup Alta Badia 2020: dal 7 gennaio l’evento che brinda in quota sulle Dolomiti

17 Dicembre 2019

author:

Wine Cup Alta Badia 2020: dal 7 gennaio l’evento che brinda in quota sulle Dolomiti

Skisafari e degustazioni d’eccezione selezionate dal Michael Costamoling.  

Non si fa attendere l’evento più glamour delle Dolomiti dell’Alta Badia e con l’anno nuovo sono pronti itinerari e degustazioni in alta quota: dal 7 al 22 gennaio 2020 il calendario della Wine Cup soddisfa gli appassionati della neve e quelli del buon vino. Michael Costamoling, titolare dello Sporthotel Panorama, ha in serbo sia per gli ospiti della struttura, sia per chi ha piacere di unirsi anche ad una singola escursione, tour guidati sulle piste più conosciute attorno a Corvara e tappe nei rifugi con la possibilità di assaggiare vini pregiati e piatti abbinati.
La sfida sulle nevi di Corvara, che per il terzo inverno consecutivo propone Michael Costamoling, è riuscire a combinare lo skisafari con la passione sfrenata per i grandi vini: paesaggi indimenticabili e calici che si degustano una sola volta nella vita. Questa è la Wine Cup Alta Badia. L’edizione 2020 propone ciaspolate panoramiche con vista sulla Marmolada e pit-stop al rifugio Piz Arlara (2040 m) per brindare con assaggi di Icewine da tutto il mondo, oppure al rifugio Punta Trieste (2028 m, l’enoteca più alta d’Europa) sulle piste del Pralongià per gustare una selezione di Orange wines o di birra artigianale Monpiër e prosciutto di San Daniele. Le sciate sul percorso della Grande Guerra si combinano alla degustazione di 6 annate di champagne Bruno Paillard al ristorante dell’hotel (1.700 m). Arrivare ai 2.800 m di quota del rifugio Lagazuoi, per poi continuare per le 5 Torri e il Col Gallina, significa anche poter salutare il nuovo anno con vini biologici delle più promettenti cantine vinicole altoatesine, Grawü e Rielinger. Come nelle precedenti edizioni, sarà emozionante scoprire se l’altitudine incide nei profumi e sugli aromi dei vini: gli stessi saranno riproposti, scendendo a valle, al Rifugio Punta Trieste e infine in hotel la sera abbinati a una cena gourmet. La cena al Piz Arlara prevede una verticale di Masseto e di Ornellaia, due supertuscan d’eccezione e discesa alla luce della luna con il gatto delle nevi.
Per concludere l’evento con la giusta autorevolezza, il 22 gennaio al ristorante Stüa Ladina dello Sporthotel Panorama Eros Teboni, miglior sommelier WSA (Worldwide Sommelier Association) al mondo 2018, guiderà i commensali alla scoperta di vini preziosi appartenenti alla cantina segreta di Michael Costamoling.

Tutte le info e il calendario: www.winecupaltabadia.com

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *