Cultura & Società Ultime Notizie

UNA MOSTRA PER I 250 ANNI DAL 1° CONCERTO DI MOZART A ROVERETO (1769-2019)

10 Dicembre 2019

author:

UNA MOSTRA PER I 250 ANNI DAL 1° CONCERTO DI MOZART A ROVERETO (1769-2019)

di Marvi Zanoni

Partirà giovedì 12 dicembre alle ore 18.00, con l’inaugurazione della mostra “Mozart- tra pop art e in-up”, il ciclo di manifestazioni ideate per commemorare Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) nel 250° anniversario del suo primo concerto a Rovereto (1769-2019)
La mostra esporrà lavori di artisti del calibro di MILO MANARA, GIUSEPPE BACCI, MARIA PRODI e FABIO VETTORI, più una scultura di GIULIANA MATIVI, e rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2020 presso la Biblioteca Civica Tartarotti.

Oltre che con la mostra, con questa commemorazione molto significativa per Rovereto e il Basso Trentino l’ASSOCIAZIONE MOZART ITALIA ha deciso di omaggiare il genio salisburghese con una serie di concerti nei luoghi legati alle vicende familiari e artistiche del grande compositore austriaco e proponendo l’INTEGRALE PIANISTICO MOZARTIANO (Ciclo delle Matinées in Casa Mozart novembre 2019-novembre 2020).

MOSTRA “MOZART- TRA POP ART E IN-UP”
L’Associazione Mozart Italia ama ideare, appoggiare, affiancare, costruire e realizzare progetti riguardanti Wolfgang Amadeus Mozart e si distingue per valorizzare le suggestioni esercitate dal personaggio e dalla sua musica negli ambiti artistici più disparati. In più di un’occasione ha puntato l’attenzione sui comics (anche in collaborazione Wow- Museo del fumetto di Milano) allestendo mostre uniche nel loro genere (dalle avventure disneyane di Topolino e Paperino, alle biografie o alle versioni a fumetti delle sue opere più famose, dai capolavori di animazione di Luzzati alle formichine del trentino Fabio Vettori, autore tra l’altro anche delle tavole per il libro “In viaggio con Mozart” su testi di Marvi Zanoni) e varie edizioni del concorso “Paint Your Mozart”.

Per la mostra proposta per i 250 anni dal primo concerto “italiano” di Mozart (Rovereto, dicembre 1769-2019), ha il piacere di esporre:
– per la prima volta, 20 interessanti manifesti realizzati sulle opere di Mozart e per i maggiori teatri lirici italiani dall’artista GIUSEPPE BACCI.
– 9 tavole eleganti e ironiche di MILO MANARA (realizzate per il libro “Pentiti” sulla trilogia Mozartiana-Da Ponte);
– 10 tavole ispirate dal “Flauto magico” di Mozart alla pittrice MARIA PRODI;
– 10 divertenti disegni, popolati dalle sue formichine, realizzati da FABIO VETTORI per illustrare il libro “In viaggio con Mozart”;
– la scultura “Mozart nel tempo” dell’artista trentina GIULIANA MATIVI.

La mostra, nata dalla collaborazione tra AMI e Biblioteca Civica Tartarotti, sarà introdotta dal critico d’arte prof. MARIO COSSALI.
All’Inaugurazione della mostra saranno presenti, oltre agli Artisti Manara, Prodi, Vettori e Mativi, anche alcune Personalità che, con il presidente Arnaldo Volani, sottoscrissero l’atto di fondazione dell’Associazione Mozart Italia nel 1991.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *