Cultura & Società Ultime Notizie

Il “Circuito Danza” del Trentino-Alto Adige fa tappa a Mezzolombardo

13 Novembre 2019

author:

Il “Circuito Danza” del Trentino-Alto Adige fa tappa a Mezzolombardo

In scena la MM Contemporary Dance Company con “GERSHWIN SUITE/SCHUBERT FRAMES”. 

Nuova tappa del Circuito Danza del Trentino-Alto Adige organizzato dal Centro Servizi Culturali S. Chiara. Giovedì 14 novembre, alle ore 21, il Teatro S. Pietro di Mezzolombardo ospiterà “GERSHWIN SUITE/ SCHUBERT FRAMES”, serata dedicata ai due grandi compositori, proposta dalla MM Contemporary Dance Company – compagnia associata del Circuito InDanza del Trentino Alto Adige per il triennio 2018-20 – con le coreografie di Michele Merola ed Enrico Morelli.
La prima parte della serata sarà caratterizzata da «Schubert Frames», un collage di celeberrimi brani di Franz Schubert, estratti da veri e propri capolavori di infinita bellezza, che fanno da colonna sonora alla coreografia di Enrico Morelli, dedicato alle molte anime dell’uomo contemporaneo. Schubert Frames è un racconto astratto di solitudini e anime affini, in un’epoca come la nostra, stanca, torbida, disincantata, tormentata da un malessere che si respira nell’aria, ma anche ansiosamente alla ricerca di un senso e di una speranza di felicità. Un lavoro denso di immagini poetiche, che diventano tutt’uno con la musica e ne sposano la ricchezza compositiva legandosi intimamente alla sua inesauribile varietà e a ciò che essa esprime. Sono scene in movimento, in cui ci si sofferma soprattutto sul momento del ritorno, perché la felicità è una casa in cui riandare.
A scandire la seconda parte della serata, invece, sarà «Gershwin Suite»: partendo dai migliori brani del compositore, e dalle suggestioni provenienti dalle opere pittoriche di un altro grande artista americano del ‘900, Edward Hopper, Michele Merola ha realizzato “Gershwin Suite”. Non ci saranno quindi solo i brani più euforici e brillanti, ma anche quelli più romantici e intimi, sensuali e seducenti. A collegare il tutto, una nuova composizione di Stefano Corrias, un tappeto musicale che conferisce unità al ricco mosaico di sentori, ora traboccanti dinamismo, ora pienamente lirici, sospesi nel ripensamento e addensati nella malinconia. Un ulteriore apporto autoriale alla realizzazione dello spettacolo è stato dato da Cristina Spelti, che ha ideato il disegno delle luci e le scenografie, e firmato il concept insieme a Merola.
Giovedì 14 novembre, sul palco del Teatro S. Pietro di Mezzolombardo saliranno: Emiliana Campo, Vincenzo Di Nola, Lorenzo Fiorito, Paolo Lauri, Federica Lamonaca, Fabiana Lonardo, Annalisa Perricone, Martina Piacentino, Nicola Stasi, Giuseppe Villarosa.

Foto, Schubert Frames/c-Tiziano Ghidorsi.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *