Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Laboratori teatrali per gli ospiti delle case di riposo

26 Novembre 2019

author:

Bolzano. Laboratori teatrali per gli ospiti delle case di riposo

L’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Sociali del Comune di Bolzano, in collaborazione con l’Azienda Servizi Sociali (ASSB) ed il Teatro Stabile, promuove per gli ospiti delle case di riposo cittadine, un progetto che prevede la realizzazione di laboratori teatrali all’interno delle residenze per anziani Villa Europa, Don Bosco, Villa Serena e Villa Armonia e la visione dello spettacolo: “La tregua di Natale” della compagnia “Anfiteatro”. Stamane nel corso di una conferenza stampa a Villa Europa, il Sindaco Renzo Caramaschi e l’Assessore competente Juri Andriollo hanno presentato l’iniziativa. Un progetto – è stato sottolineato- attraverso il quale il teatro diventa strumento di inclusione e di coinvolgimento anche in una logica di servizio sociale.

I laboratori teatrali sono così intesi sia come luogo in cui gli anziani si ritrovano mettendosi in gioco recuperando o scoprendo abilità e competenze , che come spazio di potenziamento della rete di relazioni e stimolo dell’immaginario e della creatività. I percorsi laboratoriali sono attualmente in corso e si concluderanno pochi giorni prima di Natale. Si parte dal gioco: racconti di aneddoti di vita, suggestioni che nascono da parole, conversazioni e improvvisazioni per far crescere il desiderio di raccontarsi agli altri e la necessità di ascoltare gli altri. Si innesca così un processo di reciproco aiuto, di forte scambio, di condivisione. Il laboratorio teatrale intende utilizzare la parola come strumento di aggregazione.

Per illustrare le modalità dell’iniziativa sono intervenuti anche il direttore del Teatro Stabile di Bolzano Walter Zambaldi ed il direttore della Ripartizione Servizi Residenziali e Semiresidenziali dell’Azienda Servizi Sociali Matteo Faifer.

Lo spettacolo “La tregua di Natale” della compagnia “Anfiteatro” è un monologo che racconta una serie di “cessate il fuoco” non ufficiali avvenuti nei giorni attorno al Natale del 1914 in varie zone del fronte occidentale della prima guerra mondiale. A raccontare questo momento quasi irreale è Marco Continanza, diretto da Giuseppe di Bello. La narrazione di Continanza, nella sua semplice efficacia ci ridà l’atmosfera del fronte e delle sofferenze dei soldati che spinti ad uccidere, per una notte, si ribellano all’assurda logica della guerra.

Foto, l’attore Marco Continanza nello spettacolo La tregua di Natale a Villa Europa.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *