Cronaca Ultime Notizie

Viaggiare in treno in Alto Adige – tra attrazione turistica e mezzo pubblico

29 Ottobre 2019

author:

Viaggiare in treno in Alto Adige – tra attrazione turistica e mezzo pubblico

Ieri si è tenuta presso la Camera di commercio di Bolzano una manifestazione sul tema “Viaggiare in treno in Alto Adige – tra attrazione turistica e mezzo pubblico”. Diversi relatori e relatrici hanno parlato dell’importanza della ferrovia per il turismo e il trasporto pubblico in Alto Adige.

In Alto Adige ogni giorno migliaia di pendolari e turisti utilizzano la ferrovia. Il treno gode di crescente popolarità sia tra i residenti che tra i turisti. Nel corso di una manifestazione svoltasi ieri presso la Camera di commercio di Bolzano diversi esperti ed esperte hanno tenuto relazioni sull’importanza della ferrovia per il turismo e per il trasporto pubblico locale (TPL) in Alto Adige. L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Transdolomites e la Sezione Trasporti di Assoimprenditori Alto Adige.
“È importante che in futuro la rete ferroviaria continui ad essere migliorata e ampliata. Più le ferrovie altoatesine saranno attrattive, più saranno le persone che prenderanno in considerazione questo mezzo di trasporto”, ha sottolineato il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner durante il suo saluto iniziale.
“Maggiore è il numero delle persone che utilizzano i trasporti pubblici come il treno, minore sarà anche il numero dei veicoli sulle strade. Gli investimenti nel trasporto pubblico hanno quindi un effetto positivo sull’ambiente in cui viviamo”, ha aggiunto Daniel Alfreider, Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità. In seguito Maurizio Girardi, Presidente dell’Associazione Transdolomites, ha salutato i presenti e le presenti.
Margit Meraner di IDM Alto Adige ha tenuto il primo intervento sulla raggiungibilità dell’Alto Adige con il treno. A seguire Markus Silbernagl, della Silbernagl S.r.l. di Castelrotto, ha illustrato la nuova offerta Südtirol Transfer, con cui i turisti che raggiungono l’Alto Adige con treni o corriere hanno la possibilità di essere trasportati con taxi collettivi economici dalla stazione ferroviaria o dalla stazione delle corriere fino al loro alloggio. Enrico Bernasconi, referente commerciale della Ferrovia Retica, ha presentato il modello dell’integrazione tariffaria, ossia un unico biglietto valido per tutti i mezzi di trasporto pubblici, portando l’esempio della Svizzera.
“Il trasporto ferroviario regionale e transfrontaliero in Alto Adige” era il titolo della presentazione di Roger Hopfinger, Direttore Trenitalia per le Province di Trento e Bolzano e Presidente della Sezione Trasporti di Assoimprenditori Alto Adige.
La manifestazione è stata conclusa da Giovanna Valentini, Direttrice della Ripartizione Mobilità, che ha illustrato le competenze della Provincia autonoma di Bolzano in materia di mobilità.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *