Cultura & Società Ultime Notizie

TRANSART DIGITAL PARK + ADVANCED CLUBBING al Capannone Ex Masten, via Altmann 16

12 Settembre 2019

Autore:

TRANSART DIGITAL PARK + ADVANCED CLUBBING al Capannone Ex Masten, via Altmann 16

Torna fragoroso l’urlo della musica elettronica! Dal capannone Ex-Masten di via Altmann 16 l’universo digitale di Mutek esplode in una deflagrazione di colori, luci e suoni che per tutta la notte trasformerà questo grande spazio industriale in un vero parco della creatività digitale.

TRANSART vuole celebrare quest’anni i 20 anni di MUTEK, uno dei festival più all’avanguardia della scena elettronica e sperimentale, nato a Montréal nel 2000 e cresciuto negli anni colonizzando Città del Messico, Buenos Aires, Barcellona, Dubai, San Francisco e Tokyo. Questa piattaforma ricerca e sostiene gli artisti più sperimentali e all’avanguardia, cercando allo stesso tempo di formare un’audience sensibile alla sperimentazione e all’innovazione.

Ma anche Bolzano vuole la sua parte, e grazie a Transart quest’anno due line-up complete di artisti di Mutek porteranno in città il meglio della creatività digitale canadese con 7 ore di arte e musica elettronica.

Il Transart Digital Park apre alle 21.00 con l’Happy Hour all’insegna delle performance audio/visuali. Marco Cera, Artificiel, Lucas Paris e Line Katcho creeranno ambientazioni suggestive con suoni e proiezioni visive che termineranno alle ore 23.00 con l’esplodere dell’ADVANCED CLUBBING.

La line-up si apre con Edna King, pianista classica e pop singer convertitasi recentemente all’elettronica con il suo album di debutto Pressurize, nel 2016; linee vocali robotiche sospese tra texture di sintetizzatori e armonie dissonanti a cui seguiranno la performance dell’enigmatica Rrose e di Surgeon, il main act della serata. Surgeon è stato in prima linea nella scena techno dal 1994 con una prolifica attività discografica con brani originali e collaborazioni con artisti come Thom Yorke, Moderat e Mogwai. La sua è una techno incalzante, con suggestioni industrial, ma che non disdegna incursioni di funk, swing e dub.

Il concerto proseguirà fino alle 4 di notte, e fino alle 1.30 sarà possibile raggiungere il capannone Ex-Masten con gli shuttle bus messi a disposizione dalla SASA il cui tragitto è consultabile sul sito di Transart alla pagina dell’evento. Dalle 2.00 alle 4.30 gli shuttle saranno disponibili anche per tornare verso il centro città.

L’ingresso al Transart Digital Park prima delle 22.30 per partecipare all’Happy Hour dà diritto ad un biglietto ridotto.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *