Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. Pensionamenti record per i dipendenti provinciali, lasciano in 408

23 Settembre 2019

author:

Alto Adige. Pensionamenti record per i dipendenti provinciali, lasciano in 408

Negli ultimi 3 anni si è registrato un incremento crescente del numero dei dipendenti della Provincia che sono andati in pensione. Ogni anno sono stati 100 in più dell’anno precedente: nel 2016 erano stati 198, nel 2017 sono aumentati a 309 e l’anno scorso sono stati addirittura 408. Nell’Accademia di aggiornamento della Provincia a Termeno Schloss Rechtenthal questa settimana si sono svolte le celebrazioni per il congedo dei pensionati. “Per decenni sono stati impegnati in prima persona nello sviluppo e nell’espansione della nostra amministrazione e della nostra autonomia, arricchendole e rendendole vive” ha detto il presidente della Provincia e assessore al personale Arno Kompatscher ai presenti. Ha sottolineato il ruolo centrale svolto dall’amministrazione provinciale e dai suoi dipendenti in Alto Adige, invitando questi ultimi a rimanere “ambasciatori dell’amministrazione pubblica” specialmente in quest’epoca di carenza di manodopera qualificata. Se l’amministrazione provinciale ha funzionato bene negli ultimi decenni ed è stata in grado di fungere da modello come datore di lavoro, è stato anche un merito dei suoi dipendenti, ha riconosciuto il presidente.
Dei 408 dipendenti pubblici che sono andati in pensione nel 2018, 248 sono donne e 160 sono uomini. I più anziani tra loro – 22 in totale – sono nati nel 1951, il più giovane pensionato è nato nel 1966. Per quanto riguarda il loro servizio nell’amministrazione provinciale, 43 dipendenti vantano oltre 40 anni di servizio, per 96 dipendenti gli anni di servizio sono stati fra 36 e 40, per 62 dipendenti gli anni di servizio sono stati fra 31 e 35, per 52 dipendenti gli anni di servizio sono stati da 26 a 30, mentre 155 dipendenti hanno fatto fino a 25 anni nell’amministrazione. I dipendenti appena pensionati provengono da vari uffici: dall’Ufficio del Libro fondiario all’Ufficio del Catasto, dal Servizio strade (33) al Servizio forestale (13). Una percentuale particolarmente elevata proviene dalle scuole: tra loro 76 persone che lavorano come personale ausiliario nelle scuole, 14 nel settore amministrativo, 29 insegnanti di scuole professionali e di musica e operatori per l’integrazione. Il settore degli asili ha registrato 64 pensionamento fra il personale impegnato in attività educative.
Tra i pensionati 2018 ci sono anche diversi dirigenti, come il direttore di lunga data del Dipartimento Lavoro, Helmut Sinn, l’altrettanto per lungo tempo direttrice degli asili provinciali Christa Messner, il direttore della scuola ladina Roland Verra e i direttori d’ufficio Hubert Bertoluzza, Martin Schöpf, Georg Mitterrutzner, Carlo Pomaro, Ivana Bertagnolli, Erwin Pardeller, Ernesto Scarperi, Luciana Fiocca, Christian Innerkofler, Loris Broccato, Silvester Regele, Roman Sandri, Hansjörg Silbernagl, Mauro Spagnolo e Carmen Springer. Alla fine della festa i funzionari in pensione hanno ricevuto un diploma come ringraziamento per i loro molti anni di servizio in Provincia.

Foto/c-USP/Othmar Seehauser.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com