Sport Sport Ultime Notizie

MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO. Mister Bollini confermato: “Valorizzerò una squadra giovane”

2 Agosto 2019

author:

MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO. Mister Bollini confermato: “Valorizzerò una squadra giovane”

BOLZANO. Ci sarà ancora lui sulla tolda di comando. Andrea Bollini è stato confermato alla guida del Maia Dentis Neruda Bolzano anche per il prossimo campionato di serie B2 che vedrà le gialloblù ripresentarsi ai nastri di partenza con qualche piccola novità e il solito filo conduttore: linea verde e valorizzazione dei giovani talenti.
Bollini ha centrato l’obiettivo nella passata stagione, amalgamando con perizia artigianale un gruppo che poi è letteralmente esploso nel girone di ritorno. La società sta già definendo la rosa e presto arriveranno anche i primi annunci ufficiali: quello che già trapela è che si tratterà di un roster mediamente ancora più giovane. “Una nuova sfida – dice Bollini – ma in queste categorie è frequente ripartire ogni anno con molto lavoro da fare. Ci saranno delle conferme di cui sono molto contento e delle nuove giocatrici da inserire. Ci sarà da valore ponendoci sempre il traguardo del mantenimento della categoria come prioritario. Oltre a quello tengo sempre bene a mente la necessità di rappresentare un trampolino e un proscenio importante per il territorio. Siamo l’unico team in B2 del territorio e questo dobbiamo tenerlo a mente. La B2 è una categoria che ha queste difficoltà, adesso la conosciamo meglio. Rimane un campionato molto competitivo perché anche le squadre che sono neopromosse dalla serie C di Lombardia e Veneto sono davvero delle belle compagini. In regioni così competitive, d’altronde, non si vince per caso. Nessuno ti regala nulla”.
Dal punto di vista strettamente tecnico lo spartito non cambierà. “Il lavoro sarà impostato sulla falsariga di quello strutturato l’anno scorso cercando di fare ancora un passo avanti”. In occasione della presentazione di un anno fa Bollini si pose l’obiettivo di migliorare nel girone di ritorno rispetto a quello dell’andata. Prima ancora di iniziare. Un auspicio che si è rivelato una profezia con il Maia Dentis Neruda Bolzano che è letteralmente volato dopo il giro di boa. “Vero – ride – ma le mie squadre hanno quasi sempre questa caratteristica. Avendo lavorato moltissimo nello sviluppo di giovani talenti è frequente che la qualità si alzi mettendo un buon numero di partite nelle gambe. Speriamo di ripeterci e di fare un ritorno migliore di un’andata migliore dell’anno scorso”. Sorride e riparte. Di nuovo sulla tolda di comando.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com