Cultura & Società Ultime Notizie

Trento. La Magica Notte con l’URBAN NIGHT e la lunga notte del tango

21 Giugno 2019

author:

Trento. La Magica Notte con l’URBAN NIGHT e la lunga notte del tango

La Magica Notte è senza dubbio l’appuntamento più atteso e partecipato dell’estate trentina. Tra le tante proposte che anche quest’anno riempiranno le piazze e le vie del centro, la cornice di Piazza Fiera offrirà quest’anno un ricco programma caratterizzato da contest di poesia e tanta musica. Tutte le proposte di URBAN NIGHT, questo il nome della lunga notte di Piazza Fiera, sono state organizzate dai Rebel Rootz. Una serata dedicata alla valorizzazione e all’unione di musica, arte e cultura contemporanea, che intende coinvolgere diverse fasce d’età, per conoscere, amare e vivere Trento in tutte le sue sfaccettature.
Nel corso della serata si esibiranno artisti provenienti dal nostro territorio, ma ci saranno anche ospiti di livello nazionale. Si partirà alle ore 21 con il “Champions Poetry Slam”, una competizione in cui i poeti gareggeranno recitando i loro versi. Per l’occasione si esibiranno i campioni e gli artisti più acclamati provenienti da tutta Italia, che verranno valutati da una giuria popolare estratta a sorte tra il pubblico presente. Alcuni di loro inoltre, hanno partecipato a importanti trasmissioni televisive nazionali: Nicolas Cunial, Anti Gone, Paolo Agrati, Simone Savo, Alessandro Burbank, Adriano Catd, Gianmarco Tricarico. La serata sarà presentata da Mattia Zadra & Alberto Bà.
A seguire, alle ore 22.30, sarà il momento di Yardie Groove Dj Set, un progetto totalmente trentino che si esibisce ormai da tempo in moltissimi Festival di tutta Italia, e che ha avuto inoltre l’onore di aprire i concerti di artisti di livello nazionale e mondiale. Si ballerà con delle selezioni che propongono una miscela di tutta la musica giamaicana, spaziando tra i suoi sottogeneri e le sue contaminazioni: dallo ska al rocksteady, dalla foundation al rub-a-dub, dal raggamuffin al new roots, fino ad arrivare alla dancehall, alla soca e all’hip-hop.
Alle 23.15, invece, si terrà il momento clou della serata: il concerto dei REBEL ROOTZ & FRIENDS, la band trentina che da tempo calca i palchi dei più grossi Festival reggae in tutta Italia. Il sound del gruppo nasce dall’incontro di personalità diverse, motivo alla base della contaminazione sonora che li contraddistingue. I Rebel Rootz, band che grazie ad uno stile unico e coinvolgente durante i loro live catturano tanto i giovani studenti quanto le famiglie con i bambini, sono composti da: Massimo Fontanari (voce e chitarra), Carlo Villotti (chitarra e cori), Francesco Dallago (basso), Pietro Toniolli (tastiere), Michele Tasin (tastiere e cori), Loris Dallago (batteria). Tra gli ospiti della serata ci saranno anche alcuni artisti che negli anni hanno collaborato live e in studio con la band.
A concludere la serata Urban Night, dalle ore 01.00, ci sarà Roby M Rage – artista e produttore Trentino – con un Dj Set esplosivo dedicato alla musica elettronica che porterà il format Neon Night, con annessa distribuzione di centinaia di braccialetti luminosi. Un connubio che creerà un’atmosfera unica e speciale all’interno della meravigliosa cornice di Piazza Fiera.
Roby M Rage negli anni è salito sul palco dei più grandi Festival d’Europa creando un suo personale stile di techno dark, groovy e psychedelic e la sua musica viene pubblicata dalle più grandi etichette spesso nelle prime posizioni in classifica Techno Chart.
Per gli appassionati del ballo, invece, la Magica Notte di Trento metterà a disposizione il meraviglioso spazio del Teatro Sociale (aperto eccezionalmente su Piazza Battisti), con LA LUNGA NOTTE DEL TANGO. Dalle ore 20.30 sarà così possibile prendere parte ad una milonga con musica dal vivo a cura di Socialtango, con Sexteto Cristal e con dj Giuseppe “Beppo” Specher. Sabato 22 ci sarà spazio anche per l’esibizione della scuola di danza Artedanza: una performance di hip hop “Artedanza urban dance”, interpretata dagli allievi dell’associazione, che mettono in “piazza” un dinamico e coinvolgente mix di musiche e stili, per la coreografia di Giulia Primon. Infine, all’interno della variegata offerta di proposte che caratterizzano la giornata di sabato 22 giugno, meritano particolare attenzione le visite guidate organizzate con la Galleria Civica e il Museo Diocesano Trentino, volte a valorizzare e a riscoprire le zone meno conosciute di Trento, tenuto anche conto che il 2019 è stato dedicato dal Ministero dei Beni culturali e del turismo alla lentezza e alla riscoperta dei tesori storici e ambientali meno battuti dal turismo di massa. Per l’occasione sarà così possibile intraprendere un percorso alla scoperta di alcuni luoghi della città, come la Basilica Paleocristiana di S. Vigilio, le sale di Palazzo Pretorio e lo Spazio Archeologico del S.A.S.S.

Foto/c-Rebel Rootz medium.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com