Cronaca Economia Ultime Notizie

Occupazione. Bonifico non pervenuto, Solland Silicon verso la chiusura

12 Giugno 2019

Autore:

Occupazione. Bonifico non pervenuto, Solland Silicon verso la chiusura

Si erano riaccese le speranze dei dipendenti della Solland Silicon di Sinigo. I dieci giorni di proroga sono trascorsi e ieri (martedì 22 giugno) alla riapertura delle banche dopo il ponte di Pentecoste, sul conto bancario indicato alla BST non era pervenuto il bonifico di € 500.000, acconto necessario al mantenimento in sicurezza dello stabilimento fino al 30 giugno. Successivamente la Società BST Srl del Kuwait  avrebbe dovuto pagare il saldo di 4,5 milioni di € per aggiudicarsi lo stabilimento.

I due soci mediorientali Abdel Hakim Hassabou e Sunil Kavuri non sono riusciti a trovare gli investitori disponibili a versare l’importo necessario, come loro stessi avevano sperato, e promesso di fare. Purtroppo a questo punto i curatori fallimentari Bruno Mellarini e Luca Mandrioli ne hanno preso atto e nel primo pomeriggio di ieri hanno diffuso una nota d’intesa con la giudice Francesca Bortolotti. “D’intesa con il giudice delegato – scrivono – comunichiamo che la Società BST Srl non ha versato i costi di mantenimento in sicurezza dell’impianto Solland Silicon entro il termine del 10 giugno. I curatori hanno rimesso gli atti al giudice delegato per la decisione sulla eventuale decadenza dell’aggiudicatario”.

Cosa succederà adesso ai dipendenti della Silicon? La prospettiva immediata è quella dello svuotamento e della dismissione dello stabilimento.

Il sindaco Rösch  che ha sempre dimostrato preoccupazioni relative alla sicurezza, ha avuto parole di rassicurazione per i dipendenti. “Lunedì è previsto un consiglio comunale straordinario – ha detto il Sindaco – nel quale saranno discusse le possibili misure di sostegno da mettere in campo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *