Cronaca Tecnologia Ultime Notizie

Bolzano. Risanamento energetico di 27 edifici provinciali con Fondi UE

14 Giugno 2019

Autore:

Bolzano. Risanamento energetico di 27 edifici provinciali con Fondi UE

La Provincia tramite fondi UE farà risanare energeticamente 27 edifici provinciali da operatori economici specializzati. Siglato il contratto, bando entro il 2020.

Il Dipartimento edilizia pubblica e patrimonio intende sottoporre ad efficientamento energetico un primo contingente di 27 edifici provinciali con un investimento di circa 56 milioni di euro e un risparmio di CO2 di circa 44 tonnellate. Saranno sistemati tetti, facciate, finestre, illuminazione e sistemi di riscaldamento con l’obiettivo di ridurre i consumi. Una delibera in tal senso è stata approvata di recente dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore Massimo Bessone e il risanamento sarà eseguito, grazie ad una public-private partnership (PPP), da operatori specializzati che potranno avvalersi di consulenza e finanziamenti dello European Energy Efficiency Fund (EEEF Sicav-Sif), istituito da Commissione europea e Banca europea degli investimenti. Chi si aggiudicherà il primo bando avrà accesso ad un importo fino a 25 milioni di euro, potranno partecipare società che effettuano interventi di efficienza energetica, le cosiddette ESCO Energy Service Company, fornitori di energia ed operatori economici specializzati.

l contratto per i finanziamenti del fondo EEEF è stato sottoscritto oggi (13 giugno) a Bolzano, alla presenza dell’assessore Bessone, dall’energy manager della Provincia Daniel Bedin e da Lada Strelnikova, in rappresentanza del fondo europeo EEEF. Erano presenti anche il segretario generale della Provincia, Eros Magnago, Wolfram Sparber, direttore dell’Istituto per le energie rinnovabili di Eurac Research e Alexander Gallmetzer, presidente di PensPlan Invest SGR. “Contiamo di concludere entro il 2020 il bando EEEF per il primo contingente di 27 edifici provinciali, per poi procedere al loro risanamento energetico; quindi si penserà di individuare un nuovo lotto di palazzine da risanare” ha annunciato  Bessone – “Avremo gli immobili ristrutturati praticamente a costo zero, consumeremo meno energia con la riduzione delle emissioni di CO2.

“Il programma supporta gli obiettivi dell’Unione Europea che punta a promuovere un mercato dell’energia sostenibile e la protezione del clima”, ha spiegato Lada Strelnikova, mentre per Daniel Bedin ha aggiunto che “è un obiettivo strategico della Ripartizione patrimonio dotarsi di un piano complessivo di efficientamento energetico”. Wolfram Sparber ha spiegato che si tratta di uno dei progetti più innovativi in Europa, ricordando che “Eurac Research affianca da diversi anni i tecnici provinciali sul fronte dell’efficientamento energetico.

Alexander Gallmetzer da parte sua ha evidenziato il coinvolgimento di PensPlan dal parte della Provincia volto a  “soluzioni finanziarie innovative per lo sviluppo economico dell’intero territorio che potranno essere messe a disposizione anche di altri enti per ulteriori progetti.

Foto, l’assessore Bessone spiega il progetto di efficientamento energetico

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *