Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. A Don Bosco un’estate di spettacoli al parco delle Semirurali

21 Giugno 2019

author:

Bolzano. A Don Bosco un’estate di spettacoli al parco delle Semirurali

Nona edizione per la “Stagione Estiva Don Bosco”, un progetto di Cooperativa 19, realizzato con il sostegno del Dipartimento Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano e con il patrocinio del Comune di Bolzano che porta spettacoli e concerti di qualità in periferia per animare le serate estive bolzanine.

A partire dal 28 giugno per un mese, un ricco programma di spettacoli animerà le serate estive al Parco delle Semirurali di Bolzano: è la Stagione Estiva Don Bosco 2019!
Un’iniziativa importante, che ogni anno a luglio mescola collaborazioni storiche e di qualità con novità e contributi inediti. L’ingresso è sempre gratuito!
È ormai il nono anno della Stagione Estiva Don Bosco al parco delle Semirurali di Bolzano, una proposta immancabile per il pubblico del quartiere Don Bosco e per tutta la cittadinanza bolzanina che può cogliere l’occasione, con il caldo estivo, di fare due passi, riscoprire la bellezza del parco di via Alessandria ed assistere a spettacoli di qualità.

Sei gli appuntamenti di quest’anno che si alterneranno sul palco allestito per l’occasione nel suggestivo scenario del parco bolzanino e che, spaziando dal teatro, alla danza, ai concerti e all’arte circense, soddisfano tutti i gusti. Come ormai da tradizione, il programma prevede appuntamenti in collaborazione con realtà affermate del panorama artistico e culturale altoatesino come Bolzano Danza, Teatro Stabile di Bolzano, Südtirol Jazzfestival Alto Adige, Bolzano Festival Bozen, “serate a Castel Tirolo“ ma anche novità imperdibili, a partire dalla prima serata tutta dedicata al circo grazie alla partnership con Asfaltart di Merano!

La stagione si apre infatti con “Per Aria”, un incontro di arti e di mondi che darà vita ad un’atmosfera onirica e sognante: uno spettacolo che incanterà bambini e adulti con acrobazie aeree, clownerie, sputafuoco, musica e ballerini. L’appuntamento è per il 28 giugno, alle ore 21.00 al Parco delle Semirurali, in collaborazione con il Festival Internazionale Asfaltart, la Compagnia Filodrammatica di Laives, il Duo Carpa Diem, i ballerini della scuola di danza Motus e i musicisti Franco Turra, Omar Flavio Careddu ed Elena Nardo.

Gli appuntamenti proseguono poi l’1 luglio alle 21.00 con l’immancabile collaborazione con il Jazz Festival Alto Adige e il concerto dal titolo “NOSTALGIA PROGRESSIVA”. A scaldare il parco il trio composto da Maurizio Brunod, Boris Savoldelli e Giorgio Li Calzi con un vero e proprio “ritorno al futuro”: una serata che rilegge in chiave jazz le sonorità psichedeliche della musica rock progressive che spopolava in Gran Bretagna negli anni ’60 – ’70.
Il 10 luglio alle 21 è il turno della musica folk, o meglio Irish Folk con il gruppo GOITSE in collaborazione con Soireen Schloss Tirol. Cinque strumenti e una voce femminile: un quintetto di irrefrenabili musicisti – tra le band più conosciute tra gli intenditori di musica tradizionale – che con la loro musica irish folk faranno ballare il Parco delle Semirurali.

Si prosegue il 17 luglio alle 21 con uno spettacolo di danza in collaborazione con Bolzano Danza: R.OSA – 10 ESERCIZI PER NUOVI VIRTUOSISMI. Si tratta di un lavoro che mette in scena il rapporto artistico tra la coreografa Silvia Gribaudi e la performer Claudia Marsicano e il filone poetico che più interessa ad entrambe: il corpo libero. R. OSA è l’invito a osare e a superare i pregiudizi, a riflettere sul proprio approccio nel guardare l’altro, nel giudicarlo e nello scoprirlo. Danzare, piacersi e liberarsi dalla pesantezza culturale che imprigiona le forme in un modello precostituito.

Penultima serata dedicata al teatro grazie alla collaborazione con il Teatro Stabile di Bolzano. La data da segnarsi è il 24 luglio alle ore 21. Appuntamento con PAOLO HENDEL IN RECITAL 2019. In un monologo scritto da Paolo Hendel e Marco Vicari e accompagnato dalla musica di Alessandro Bruno (chitarra, violino, flauto, sax e mandolino), viene portato in scena un mix del vecchio repertorio del mattatore Paolo Hendel unito a nuovi pezzi ispirati all’attualità.

La conclusione della Stagione Estiva Don Bosco 2019 è quella classica con l’appuntamento con il Bolzano Festival Bozen e l’orchestra Haydn il 1 agosto alle 20.30. La serata è organizzata dal festival curato dal Comune di Bolzano e BRITISH MOOD: DAI RE AL ROCK è il titolo del concerto. Sotto la guida del Maestro Roberto Molinelli, l’orchestra si esibirà in un tributo ai più grandi nomi della musica britannica, in un viaggio che spazia dal leggendario repertorio di re Enrico VIII ai Rolling Stones, un vero e proprio tuffo nella stirpe musicale inglese.

Anche quest’anno torna la possibilità di aiutare chi ha più bisogno con gli appuntamenti a sostegno delle diverse associazioni locali: c’è l’iniziativa “Un pasto al posto del biglietto” in collaborazione con Volontarius durante la serata del 10 luglio ma anche una serata dedicata a Telefono Amico il 17 luglio e l’appuntamento con Gea per raccogliere fondi contro la violenza sulle donne nella serata inaugurale del 28 giugno.

Ce n’è per tutti i gusti insomma, basta uscire di casa e passare per il Parco delle Semirurali! Grazie alla collaborazione con le cooperative Oasis ed Eureka sarà possibile accompagnare la visione degli spettacoli con una bibita fresca, un gelato o uno snack.
La Stagione Estiva Don Bosco 2019 partecipa a “Semirurali Social Park”, un’iniziativa che raccoglie più di 20 associazioni del quartiere Don Bosco pensata per valorizzare e animare l’area del Parco delle Semirurali.

Tutti gli appuntamenti saranno consultabili anche sul sito dedicato www.stagionedonbosco.it, aggiornato in caso di maltempo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com