Sport Sport Ultime Notizie

Presentato Klemen Cebulj: “A Trento per crescere e vincere”

28 Maggio 2019

author:

Presentato Klemen Cebulj: “A Trento per crescere e vincere”

La prestigiosa Sala Trofei della sede di Trentino Volley ha tenuto a battesimo nel pomeriggio di oggi la presentazione di Klemen Cebulj. Dopo aver firmato nelle scorse settimane il contratto che lo legherà per la prossima stagione alla Società gialloblù, il ventisettenne schiacciatore sloveno ha così potuto avere il primo contatto con la stampa locale ma anche con alcuni rappresentanti della tifoseria dell’Itas Trentino, che non hanno voluto perdere l’occasione per conoscere il primo colpo del mercato estivo 2019.
“Non è stato difficile scegliere Trento – ha ribadito Cebulj – , tutti i giocatori che sono già passati per questa realtà me ne hanno parlato solo in termini positivi ed accettare il loro consiglio è stato semplice. La Società è molto seria e poi avrò l’opportunità di allenarmi con un tecnico come Lorenzetti, che a me ispira tantissimo. Mi potrà dare una grossa mano a diventare più forte e a crescere come giocatore, ma anche come uomo. Personalmente vorrei essere più efficace in ricezione, un fondamentale in cui devo e posso migliorare tanto e per questo motivo ho già parlato con Angelo del lavoro che potremo sviluppare assieme. Al di là di tutto ciò, però, so bene che a questa squadra dovrò dare tanto soprattutto in prima linea. Mi aspetto che possa essere una stagione molto impegnativa e lunga su tutti i fronti; auspico di poter offrire il mio contributo e rendermi utile al di là delle partite che poi giocherò effettivamente da titolare. La competizione con Russell e Kovacevic sarà qualcosa di positivo, perché ci consentirà anche di avere un grande livello di allenamento. E’ bello potersi giocare il posto con atleti così forti. Sono venuto qui per crescere, ma anche per vincere qualcosa. Cosa? Non faccio scelte a priori”.
A dare il benvenuto al giocatore c’era anche il Presidente Diego Mosna: “Il nostro mercato estivo prevede pochissime operazioni, manterremo la stessa ossatura, apportando solo qualche modifica che speriamo possa migliorare ulteriormente la qualità della rosa. Fra queste c’è sicuramente quella di Cebulj – ha spiegato – . Con il suo arrivo la nostra squadra potrà essere più stabile e soprattutto avrà l’opportunità di arrivare meno stanca alle fase finali della stagione”.

ITAS TRENTINO UNDER 16 AD ALBA ADRIATICA PER LE FINALI NAZIONALI DI CATEGORIA
Una Finale Nazionale Giovanile tira l’altra. Conclusa solo sabato scorso l’esperienza in Junior League per l’Under 20, il Settore Giovanile si appresta a vivere un altro appuntamento tricolore. A partire da martedì 28 maggio anche l’Itas Trentino Under 16 andrà a caccia dello Scudetto nel campionato nella propria categoria, disputando ad Alba Adriatica (provincia di Teramo) la fase conclusiva del torneo italiano riservato alle classi 2003 e 2004, che si protrarrà in Abruzzo sino a domenica 2 giugno.
Per Trentino Volley, che ha staccato la qualificazione vincendo il titolo regionale lo scorso 12 maggio, si tratta della nona partecipazione assoluta alle Finali Nazionali Under 16, campionato in cui ha già vinto due scudetti nelle annate agonistiche 2010/11 e 2011/12.
Provare ad ottenere un altro risultato di prestigio è l’obiettivo che la squadra guidata in panchina da Matteo Zingaro si è prefissata; riuscirci non sarà però impresa semplice: per entrare a tutti gli effetti nella fase finale del torneo, i gialloblù dovranno prima disputare un rischiosissimo ed ulteriore girone di qualificazione. In maniera analoga a quanto accade per le Finali Nazionali Under 14 e Under 18, la formula del torneo prevede lo svolgimento fra martedì pomeriggio e mercoledì di quattro Pool composte da quattro squadre ciascuno; solo la prima classificata di ogni raggruppamento accederà alla fase successiva, dove verrà inserita in uno degli altri quattro gironi popolato da dodici squadre già qualificate. In avvio di manifestazione l’Itas Trentino è stata collocata nel girone C di qualificazione, un raggruppamento in cui sono presenti anche lo Sport Team Suedtirol Bolzano, Alessano ed Isernia. L’esordio dei gialloblù nel torneo è previsto per le ore 16 di martedì 28 maggio alla palestra di Colonnella proprio contro la formazione altoatesina; mercoledì 29 maggio sono invece in programma le sfide con la squadra molisana (ore 10.30) e con i pugliesi (ore 17.30).
“Arriviamo a questo appuntamento dovendo fare i conti con qualche problema fisico, che però contiamo di fronteggiare poggiandoci molto sulla forza del nostro gruppo – ha ammesso l’allenatore Matteo Zingaro – ; in rosa disponiamo infatti di diverse alternative, cosa che spero ci possa permettere di giocare bene ugualmente e nel frattempo di recuperare tutti gli effettivi. La qualificazione alla seconda fase è un obiettivo che può essere alla nostra portata soprattutto se riusciremo a giocare al massimo, determinati e convinti del valore che abbiamo. Negli ultimi giorni ci siamo allenati per esserlo sempre, in qualsiasi partita”.
La squadra e lo staff gialloblù raggiungeranno Alba Adriatica nella mattinata odierna; informazioni, risultati in real time e fotografie saranno disponibili sul sito ufficiale della manifestazione, consultabile all’indirizzo www.finalivolleycrai.it/pagina.aspx?PId=13606.

La rosa dell’Itas Trentino per le Finali Nazionali Under 16: Francesco Bernardis, Martino Micheletti (palleggiatori); Davide Brignach, Thomas Finke, Raul Parolari, Andrea Polacco, Samuel Rossini, (schiacciatori); Stefano Dell’Osso, Gabriele Faifer, Pietro Romito (centrali); Martin Coser e Daniele Passamani (liberi). Allenatori: Matteo Zingaro e Giacomo Nicolini. Dirigente: Davide Dalla Torre.
Le altre quindici squadre al via della fase di qualificazione: Teate Volley Chieti (Abruzzo), Sport Team Suedtirol Bolzano (Alto Adige), Dmb&Bee Villa d’Agri (Basilicata), Calor Domus Futura (Friuli), Green Volley Roma (Lazio), Powervolley Milano e Vero Volley Banco BPM (Lombardia), Pallavolo Isernia (Molise), Altaflex Altamura e Progetto Azzurra Alessano (Puglia), Piviellle Cerealterra Ciriè (Piemonte), Quadrifoglio Volley Sassari (Sardegna), Sir Safety Conad Perugia (Umbria), Saccheria Piave Invent San Donà e Kioene Padova (Veneto).

Già qualificate alla fase finale: Luck Volley Reggio Calabria (Calabria), Volley Meta Asd (Campania), Zinella Vip San Lazzaro (Emilia Romagna), Marino Pallavolo (Lazio), Colombo Volley Genova (Liguria), Diavoli Rosa Brugherio (Lombardia), Sabini Asal Castelferretti (Marche), Banca Alpi Marittime Mercatò Cuneo (Piemonte) Matervolley Castellana Grotte (Puglia), Roomy 78 Catania (Sicilia), Volley Prato (Toscana), Volley Treviso (Veneto).

Foto, Klemen Cebulj.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com