BGSpia Ultime Notizie

MODA: “ANCHE L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE…”, IL LAVORO DI STEFANO CALDERARI

22 Maggio 2019

Autore:

MODA: “ANCHE L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE…”, IL LAVORO DI STEFANO CALDERARI

Quando si pensa al mondo dell’occhiale, è impossibile non pensare al logo rosso/nero dell’ottica Calderari. La boutique, nel pieno centro storico del capoluogo altoatesino, spicca per un design minimal e ricercato. Abbiamo deciso di conoscere meglio l’inventore e proprietario dell’ottica più esclusiva di Bolzano, Stefano Calderari.

 

 

Calderari, se dovesse darsi una definizione, si definirebbe come ottico, designer oppure inventore? 

“In genere non amo dare definizioni. Il mio lavoro – racconta Stefano Calderari – nasce da 2 mie grandi passioni: il mondo dell’occhiale e la ricerca del bello. Se volessimo provare a definire la mia attività professionale, credo si dovrebbe mettere assieme la tecnicità dell’ottico con il buon gusto del designer, assieme unito alla fantasia dell’inventore…”

Come inizia il Suo percorso lavorativo? 

“Dopo essermi diplomato in ottica, decisi di continuare a studiare. La scelta più comoda sarebbe stata sicuramente quella di entrare nel negozio di famiglia. Ma subito pensai che senza innovazione e studio non ci sarebbe stato futuro. Decisi così, in accordo con la mia famiglia, di partire prima per Barcellona e poi per Londra, dove ho conseguito due master di Design. Devo ringraziare mia madre, Maria Pia, per essersi occupata prima di me e poi del negozio mentre io studiavo design all’estero. Senza lei, tutto questo oggi non sarebbe realtà“.

Perché studiare all’estero? 

“Tanto quanto le tradizioni, che sono fondamentali per ricordarci chi siamo e da dove veniamo, anche le influenze e le altre culture risultano fondamentali per poter avere una visione ampia, a 360 gradi. Non è pensabile voler fare innovazione nascendo e morendo nello stesso posto. Per poter innovare, è necessario studiare, sia la tecnica che le differenti culture”.

 

Stefano Calderari al lavoro

Lei è noto, soprattutto fuori provincia, per le numerose collezioni disegnate per i più grandi brand nel mondo dell’occhiale di tutto il globo. Come spiegherebbe il Suo successo?

Io credo molto nella meritocrazia. Quando parlo alcuni giovani clienti demotivati dall’Italia o dalle difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro, ricordo loro che chi si ferma è perduto. Impegno e costanza alla lunga pagano sempre; sicuramente un pizzico di fortuna aiuta sempre, ma se non si prova, la fortuna non serve a molto”.

Come utilizza i social ed il web nella sua attività? 

“Credo molto nelle nuove tecnologie e nei nuovi mezzi di comunicazione. Se si vuole stare sul mercato e non tirare a campare, è necessario stare al passo con i tempi. Ottica Calderari è presente con un proprio sito ed un proprio e-shop online , su Facebook ed anche su Instagram.”

Cosa vede nel suo futuro?

“Vorrei continuare a coltivare le mie passioni, con costanza e serietà. Continuerò a contribuire al mondo dell’occhiale portando la mia visione di forme e design. Ricordatevi che un occhiale non è un semplice accessorio: anche l’occhio vuole la sua parte!” – conclude sorridendo Stefano Calderari. 

Filosofo digitale, appassionato di comunicazione web&social.
Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com