Cultura & Società Ultime Notizie

I Monti Pallidi si accingono a spaziare… “Di coro in coro”

16 Maggio 2019

Autore:

I Monti Pallidi si accingono a spaziare… “Di coro in coro”

di Dino Gagliardini 

Da dieci anni è uno degli appuntamenti fissi della stagione culturale di San Giacomo. Si tratta della rassegna corale voluta e promossa dal Centro Culturale San Giacomo in collaborazione con il Coro Monti Pallidi di Laives.
Il sipario del bellissimo Teatro di San Giacomo si aprirà alle 20.30 di domani, venerdì 17 maggio 2019, su quella che sarà un’edizione speciale dello spettacolo canoro, edizione per la quale è stato coniato un nuovo titolo, “Di coro in coro”, con il dichiarato intento di celebrare il movimento corale sorto sotto l’egida delle celebri camicie rosse artefici della neocostituita Associazione di Promozione Sociale “Monti Pallidi”.
Si tratta di un movimento composto da cinque realtà corali, ciascuna con la propria originalità e altrettanti modi di fare musica utilizzando la voce come strumento musicale e artistico. Le formazioni di Casa Monti Pallidi si alterneranno sul palcoscenico cominciando dalle Voci di Passaggio, ensemble vocale di giovani nell’età dell’adolescenza diretto da Lorenza Maccagnan, che è direttrice anche del secondo gruppo in scaletta, le Piccole Voci del Coro Monti Pallidi, coro di voci bianche.
Seguirà il Coro a voci miste Schola Cantorum, che ha recentemente ricominciato l’attività dopo una lunga assenza dalle sale da concerto ed è guidato da Paolo Maccagnan, alla cui bacchetta di direttore si affida anche il Coro femminile Artemisia, quarta formazione in scaletta.
Chiuderà la carrellata di musica corale quel Coro Monti Pallidi che ha doppiato già da tempo i suoi primi 50 anni di attività nello spazio musicale occupato dalla coralità popolare alpina.
L’appuntamento si preannuncia variopinto grazie a una proposta musicale molto articolata, che spazierà dai canti della tradizione popolare italiana a quelli di provenienza africana e nordamericana, passando dalla world music alla tradizione classica europea per finire con le composizioni corali contemporanee e d’autore.
Condurrà lo spettacolo Mara Da Roit. L’ingresso sarà libero.

Foto/c-Mauro Mancassola.  

Fotocomposizione/c-Mauro Mancassola.  

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *