Cultura & Società Ultime Notizie

PRIMAVERA A BOLZANO, tante novità per la Festa dei Fiori

24 Aprile 2019

author:

PRIMAVERA A BOLZANO, tante novità per la Festa dei Fiori

Il fascino della Primavera a Bolzano nasce dal ricco programma di manifestazioni e iniziative tra cui il tradizionale appuntamento con la Festa dei Fiori in piazza Walther.

Una mostra mercato realizzata grazie al costante impegno e alla disponibilità dei floricoltori dell’Alto Adige che ritornano in piazza Walther con le novità dell’anno e i pezzi forti della loro produzione. I floricoltori partecipano sempre con entusiasmo alla Festa dei Fiori portando in piazza non solo le loro piante, ma soprattutto i loro consigli da esperti.
Per due giornate, il 30 aprile e il 1° maggio, piazza Walther torna ad essere un immenso orto botanico dai mille colori con fiori e piante di ogni genere, prima fra tutte la novità dell’anno, la Petchoa BeautiCal che con la sua combinazione di colori variopinti ravviverà i balconi e giardini durante la prossima estate. Si tratta di un incrocio tra petunia e calibrachoa, che conquista per i suoi grandi fiori dai brillanti colori. Madrina della pianta dell’anno 2019 è la cantante Tracy Merano.
Non solo fiori. Nel salotto buono della città si troveranno piantine per tutti i gusti, dall’insalata ai pomodori, passando per cipolle, peperoni, finocchi e basilico.
I più piccoli potranno divertirsi presso lo stand informativo dei Giovani Floricoltori. Ogni bambino infatti potrà piantare una piantina da portare a casa propria e prendersene cura per tutta l’estate. Per la prima volta partecipano i Giovani Fioristi che faranno vedere come creare bellissimi mazzi di fiori.
Altra novità dell’edizione 2019 è la presenza del mercatino e dell’orto didattico Slow Food.
Martedì, 30 aprile alle ore 11 è prevista l’inaugurazione ufficiale con accompagnamento musicale a cura del gruppo “Ladies in Dress”.
Il 1° maggio, sempre in piazza Walther, tornerà il gruppo di danze popolari di Gries. Appuntamento alle ore 11.30. Torna anche l’artigianato autentico con lo stand degli Artigiani Atesini.
Novità di questa edizione è la collaborazione con Slow Food Alto Adige. Ai piedi del monumento di Walther von der Vogelweide verrà allestito un grazioso mercatino di prodotti Slow Food. Ci sarà un orto didattico dedicato ai bambini (e non solo) e diversi appuntamenti sul palco. Gli apicoltori altoatesini invece saranno a disposizione dei visitatori per raccontare tutto su api e sul miele.
Il palco centrale di piazza Walther ospiterà ogni giorno uno Show Cooking: il 30 aprile andrà in scena lo chef stellato Claudio Melis, mentre il 1° maggio verrà presentata la collaborazione con le osterie sudtirolesi.
Da non perdere inoltre i laboratori: “Un laboratorio del tubero” con il coltivatore Harald Gasser, il laboratorio “ApiAmo” con Thomas Vonmetz e la tavola rotonda “Un altro orto è possibile?“ a cui intervengono Harald Gasser, Agitu Ideo Gudeta (allevatrice), Adam Givani (Presidente Presidio Caffè di Anteriva), Nicola Vitale (Responsabile Orti in condotta Slow Food) e Bettina Plaikner per i Giovani Floricoltori.
Il Club Arcimboldo inoltre allestirà un angolo di pittura/disegno dove poter lasciare libero spazio alla fantasia. Grazie alle indicazioni degli artisti del club Arcimboldo bambini e adulti riusciranno a creare con diverse tecniche splendidi dipinti con soggetti primaverili.
In occasione della Festa dei Fiori nella vicina piazza del Grano è aperto lo stand gastronomico della Banda Musicale di Bolzano.
Con aprile è iniziato il fitto programma di visite guidate organizzate dall’Azienda di Soggiorno. Chi desidera andare alla scoperta dei tesori storico – artistici di Bolzano, può partecipare a uno degli appuntamenti a tema in programma fino a ottobre. Il calendario delle visite ed escursione guidate è pubblicato in un apposito prospetto in distribuzione presso l’Ufficio Informazioni di via Alto Adige 60.
Altra novità è Bicinfiore. Primo raduno di bici decorate almeno in un punto con fiori, foglie, piante, erbe aromatiche provenienti da campi, giardini e/o orti. L’appuntamento è per mercoledì 1° maggio sul sagrato del Duomo per la registrazione (dalle 12 alle 17). La premiazione delle bici più belle avverrà alle ore 18 in piazza Walther.

Foto/c-Tiberio Sorvillo.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *