Arte Cronaca Ultime Notizie

Laives. Elisabetta Vazzoler mostra i suoi “Luoghi silenti”

1 Aprile 2019

Autore:

Laives. Elisabetta Vazzoler mostra i suoi “Luoghi silenti”

Nella Sala Espositiva di Laives in via Pietralba 29 alle ore 18 si terrà l’inaugurazione della mostra personale Luoghi silenti – Stille Orte di Elisabetta Vazzoler. L’artista, che vive e lavora a Bolzano, inizia la sua formazione a Venezia con studi sulla Storia del Teatro e del Cinema all’Università Ca’ Foscari. Qui matura anche esperienze anche nel settore del restauro e della grafica pubblicitaria e successivamente approda al mondo della pittura diplomandosi all’Accademia di Belle Arti di Catania. Partecipa ad alcune mostre collettive, fino a vincere il Premio Inner Wheel nel 1998. Dopo il trasferimento a Bolzano si dedica all’insegnamento e si iscrive all’Associazione degli Artisti. Dai primissimi anni 2000 fino ad oggi ha partecipato a numerose mostre, personali e collettive; tra le principali si ricordano “Sei x Sei” al Centro Trevi (Bolzano, 2007) e “I colori del silenzio” alla Galleria Perl’A di Venezia (2009).
La mia è una pittura carica di tensione – dice di sé Elisabetta Vazzoler –  dove tutti gli elementi sembrano in attesa. Tensione ed inquietudine si trovano nelle tonalità di colore e nei monocromi che tendono a evaporare. A questo fa da contrappeso la costruzione prospettica degli spazi vuoti o con la presenza timida di oggetti. È comunque la ricerca della luce a dominare le stanze.” Così Elisabetta Vazzoler descrive il suo operare artistico.
La mostra, aperta dal 5 al 20 aprile, è organizzata da “lasecondaluna”, Associazione che ha sede a Laives e si occupa di attività culturali nella zona della Bassa Atesina. In particolare si prefigge di dare visibilità ad artisti meritevoli che operano sul territorio, con particolare attenzione alle giovani generazioni.
L’iniziativa è sostenuta dal Comune di Laives, dalla Provincia autonoma di Bolzano e dalla  Regione Autonoma Trentino – Alto Adige.

Foto, “Luoghi silenti (credit@Associazione lasecondaluna)

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *