Cultura & Società Ultime Notizie

Gli spazzacamini altoatesini ospiti di Rizzoli

25 Aprile 2019

author:

Gli spazzacamini altoatesini ospiti di Rizzoli

L’azienda e i professionisti hanno festeggiato la neocampionessa del mondo di biathlon Dorothea Wierer e lo slalomista Stefano Gross, entrambi testimonial del marchio

Gli spazzacamini dell’Alto Adige sono stati ospiti nei giorni scorsi di Rizzoli Cucine, l’azienda di San Lugano specializzata nella produzione di cucine e termocucine a legna,. Una giornata di lavori che è stata soprattutto occasione di conoscenza reciproca e che si è conclusa con un momento di festa per celebrare i due testimonial aziendali: la neocampionessa del mondo di biathlon Dorothea Wierer e lo slalomista Stefano Gross.

Lo Spazzacamino Day ha preso il via al mattino, nella sede di San Lugano, con la riunione del comitato esecutivo del gruppo di mestiere degli spazzacamini della provincia di Bolzano, guidato dal presidente Christian Resch e dal presidente del comitato tecnico Simon Bergamo.

Il pomeriggio è stato dedicato agli spazzacamini: una quarantina i presenti, che hanno avuto modo di incontrare i rappresentanti di Rizzoli Srl e conoscerne storia, prodotti e filosofia. I partecipanti hanno poi visitato lo stabilimento, osservando tutte le fasi del processo produttivo ed in particolare l’assemblaggio di una cucina a legna. Notevole interesse e curiosità hanno destato la visita al laboratorio di ricerca e sviluppo, dove sono presenti strumenti di ultima generazione che permettono di effettuare i campionamenti e le misurazioni delle emissioni.

Al termine del pomeriggio sono giunti la neocampionessa del mondo di biathlon Dorothea Wierer, con tanto di trofeo in mano, e lo slalomista Stefano Gross, reduce da una stagione che l’ha visto, nonostante un infortunio, tra i primi dieci al mondo. Wierer, che ha portato il logo Rizzoli stampato sulla sua carabina ai vertici del biathlon mondiale, è stata accolta da uno scrosciante applauso da tutti i presenti, tra cui i dipendenti della Rizzoli, alcuni imprenditori locali, il sindaco di Trodena Michael Epp e il suo predecessore Hedmund Lanziner. Ai due atleti Rizzoli ha voluto regalare due cucine a legna in acciaio in miniatura. I due campioni si sono poi messi a disposizione dei presenti per fotografie e autografi.

“La collaborazione con i due campioni, quest’anno esaltata dalla storica vittoria di Dorothea Wierer, prima atleta italiana a vincere la Coppa del Mondo di biathlon, racconta molto del nostro approccio, basato sull’impegno, la tenacia, la voglia continua di migliorarsi. Speriamo di essere riusciti a trasmettere agli spazzacamini altoatesini non solo la nostra competenza e la qualità dei nostri prodotti, ma anche tutto l’amore per ciò che facciamo ogni giorno”, commenta Gianluca Rizzoli.

Fondata nel 1912 a Cavalese come bottega artigiana, Rizzoli Srl cresce costantemente, arrivando a creare una gamma di cucine a legna in grado di soddisfare un mercato che cambia continuamente nei gusti e nelle necessità. Negli anni ’80 i nipoti del fondatore, Carlo e Giulio Rizzoli, completano il passaggio da impresa artigiana in piccola industria e poi in un’azienda all’avanguardia nel settore, con interessi economici che si espandono in mezza Europa. Alla produzione di cucine a legna si affianca quella di termocucine, stufe, termostufe e cappe aspiranti. Nel 2014 la sede viene trasferita a San Lugano e fa il suo ingresso la quarta generazione.

Foto, Gross e Wierer.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *