Politica Ultime Notizie

Chiusa. La frazione di Verdignes ha al suo attivo due edifici energeticamente riqualificati

16 Aprile 2019

Autore:

Chiusa. La frazione di Verdignes ha al suo attivo due edifici energeticamente riqualificati

La comunità locale di Verdignes ha recentemente celebrato la conclusione ufficiale dei due progetti FESR per la riqualificazione energetica della scuola elementare e della sala dei vigili del fuoco di Verdings e ha contemporaneamente aperto l’edificio scolastico recentemente riqualificato alla presenza di rappresentanti delle scuole e della cultura, nonché di politici nazionali e locali. 

Dal maggio 2017, il comune di Chiusa, nell’ambito di due progetti del FESR, si occupa della riqualificazione energetica della caserma dei vigili del fuoco e della scuola elementare della frazione di Verdignes. Oltre ai progetti di riqualificazione vera e propria, la comunità si è anche interessata a sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della “protezione dell’ambiente e del clima”. Per questo, oltre ai lavori sugli edifici pubblici, sono state adottate misure di informazione e sensibilizzazione per giovani e meno giovani per rafforzare la consapevolezza ambientale e motivare le persone a comportarsi rispettando le risorse e il clima.
Domenica 07.04.2019 si è svolta nella piazza del paese di Verdignes la conclusione di entrambi i progetti avvenuta con successo. Vi hanno partecipato numerosi cittadini e anche alcuni ospiti d’onore invitati, tra cui la deputata parlamentare Renate Gebhard, la consigliera regionale Magdalena Amhof, la dirigente della scuola primaria Annamaria Mayr, l’assessore regionale Massimo Bessone, l’ispettore scolastico Hansjörg Unterfrauner, il vice sindaco Stefan Daporta, il sindaco Konrad Messner e il vice sindaco Patrick Delueg della vicina comunità di Velturno, nonché i consiglieri comunali Helmut Verginer e Josef Pfattner.

Il consumo di energia primaria si è ridotto del 70%
Il sindaco Maria Anna Gasser Fink ha presentato i contenuti del progetto e ha fatto riferimento con orgoglio ai risultati ottenuti finora. Il consumo annuale di energia primaria nella stazione dei vigili del fuoco potrebbe essere ridotto del 73% e le emissioni annuali di gas serra del 64,5%. Così, la sala dei vigili del fuoco ha gestito il salto da CasaClima classe G a CasaClima classe B.
Non meno notevoli sono stati i risultati della riqualificazione energetica della scuola primaria di Verdignes: il consumo annuo di energia primaria e le emissioni annuali di gas serra sono state ridotte del 70% ciascuna. Ciò significa che l’edificio scolastico è stato riclassificato da CasaClima F a CasaClima B.
L’inaugurazione ufficiale della scuola elementare si è svolta in concomitanza con la cerimonia di chiusura del progetto. Il parroco Konrad Forer ha rivolto alcuni cordiali saluti alla popolazione, soprattutto ai bambini dell‘attuale scuola materna ed elementare. In seguito ha benedetto l’edificio scolastico recentemente ristrutturato e l’adiacente centro culturale di Verdignes.

A dispetto della burocrazia: l’impegno premia
“I progetti finanziati dall’UE hanno la reputazione di essere molto complessi dal punto di vista burocratico e tali da rendere la procedura di candidatura e la successiva realizzazione una autentica sfida amministrativa”, afferma il sindaco Maria Anna Gasser Fink. Tuttavia, considerando i progetti finanziati dall’Unione europea e il tasso di sovvenzione dell’85 per cento, come nel caso dei due progetti del comune di Chiusa, questi rappresentano un’interessante opportunità di finanziamento per i comuni e le amministrazioni pubbliche, per i quali vale sicuramente la pena impegnarsi.

Foto/© Konrad Faltner

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *