BGSpia Ultime Notizie

BOLZANO: “UN AMORE PER L’ITALIA”, QUESTA LA STORIA DI NORBERT KIER 

27 Aprile 2019

Autore:

BOLZANO: “UN AMORE PER L’ITALIA”, QUESTA LA STORIA DI NORBERT KIER 

Chi è Norbert Kier? 

Norber Kier nasce a Bolzano quarantanove anni fa, esattamente il 20.10.1969. Studia alla scuola alberghiera, e fin da subito si lancia nel mercato del commercio. Ha molta voglia di fare, è un tipo pratico. Si inserisce nella ristorazione, inizia con l’aprire dei locali  sia in Italia (Bolzano) che in Austria (Saalbach). Parallelamente sviluppa il commercio di vini italiani all’estero, attività che lo porta a girare il mondo. Ed è proprio girando il mondo, che sviluppa una sua filosofia dell’Italia all’estero. 

“Quando vedi pseudo ristorazione italiana all’estero, capisci che l’Italia spesso si presenta male nel mondo. La qualità dei prodotti e l’esecuzione delle ricette spesso è del tutto commerciale e massificata; nessuno si preoccupa di rispettare la tradizione italiana. Questo incide sul risultato finale al consumatore, che crede di mangiare del buon cibo italiano ma che nessun italiano mangerebbe mai.” 

Come nasce l’idea di Italia&Amore? 

Italia&Amore nasce molto tempo fa. Il nostro non è un ristornate, è una filosofia! Dal 2001 al 2009 mi sono dedicato allo studio dei prodotti. Sembrerà strano, ma anche dietro ad un ristorante può esserci un grande lavoro di ricerca. Ho impiegato 9 anni per ricercare tutto quello di cui avevamo bisogno. Ho personalmente visitato ogni singolo artigiano, maestro o produttore di cibo impiegato nel nostro ristornate. Da noi, utilizziamo solamente prodotti di nicchia, ricercati, che rispettano standard qualitativamente molto elevati. Senza una buona materia prima, è impossibile creare piatti realmente buoni e genuini. 

Dopo il lavoro di ricerca dei prodotti, perché aprire un ristorante? 

Avevamo bisogno di una vetrina! Italia&Amore, prima di essere un ristorante, è la vetrina dei prodotti che personalmente commercio all’estero. Italia&Amore racchiude l’insieme del risultato della tradizione italiana. Nei nostri prodotti sono presenti le storie centenarie dei mastri pastai italiani, degli artigiani dell’olio, degli storici caseifici del nostro Bel Paese. Le faccio un’esempio. Per avere il pesce migliore, mandiamo un nostro furgone tutti giorni ad Alassio (Liguria), che direttamente dai pescatori di nostra fiducia, ritira il pesce fresco che è possibile consumare già per pranzo nel nostro ristorante. Quando ho raccontato questo ad alcuni colleghi, mi hanno domandato se fossi pazzo. Siamo stati i primi ad introdurre a Bolzano i due giorni settimanali di riposo per i nostri ragazzi. Se si vuole avere un servizio di qualità, bisogna anche garantire un certo livello di qualità della vita al proprio personale. 

Lei è un’innovatore, spinto da grande passione. Come ha reagito il pubblico altoatesino alla novità  portata da Italia&Amore? 

Bolzano è una piazza molto particolare. La caratteristica predominante è una: se si riesce a conquistare il cliente, in genere quest’ultimo rimane fedele. Abbiamo avuto primi mesi di enorme successo, mesi da tutto esaurito. Poi abbiamo avuto un periodo di assestamento. Svanito l’effetto novità, abbiamo dovuto sintonizzati con il pubblico bolzanino. Cerco di spiegarmi. A Bolzano ci sono circa 600 esercizi che trattano CocaCola. Noi, in quanto prodotto industriale, non la teniamo. Abituare il nostro cliente a voler provare un prodotto differente, artigianale, è un processo lungo e divertente che nel tempo stiamo svolgendo con successo. Ma i risultati non si vedono dall’oggi al domani. Serve costanza nella qualità e nel messaggio al consumatore, che dev’essere chiaro e trasparente. 

Mi risponda di pancia. Rifarebbe Italia&Amore a Bolzano? 

Si! 

Come utilizza Italia&Amore il web ed i social network? 

Usiamo sia Facebook che Instagram. Fortunatamente ho mia figlia che mi da una mano. Ci rendiamo conto che oggi il web sia molto importante per la promozione della propria attività. Spesso, quando portiamo un piatto ad un tavolo di clienti giovani, ci accorgiamo che la reazione naturale è quella di fotografare il piatto. Se gestiti bene, i social ed il web possono essere canali importanti per la vendita e la promozione di un ristornate. 

Progetti per il futuro? 

Le voglio dare un’esclusiva. La moltiplicazione di Italia&Amore continua! Ad agosto apriremo a Lagundo, nel centro commerciale, un Italia&Amore to Go, più piccolo e con un ampio spazio per la caffetteria. Nei prossimi 2 anni vogliamo aprire 30 Italia&Amore to Go, e altri 2 Italia&Amore, 1 a Zurigo ed 1 a Francoforte.
Perché quando c’e passione e voglia di fare il resto vien da sé!

 

 

 

Norbert Kier impegnato in una degustazione

 

 

 

Filosofo digitale, appassionato di comunicazione web&social.
Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com