Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Giornata d’azione di Operation Daywork, più di 300 giovani attivi

12 Aprile 2019

author:

Bolzano. Giornata d’azione di Operation Daywork, più di 300 giovani attivi

Sono tantissime/i le studentesse e gli studenti delle scuole superiori del Trentino-Alto Adige che hanno deciso di partecipare alla giornata d’azione del 12 aprile 2019, promossa da Operation Daywork (OD).
In cosa consiste? Dopo un’intensa campagna di sensibilizzazione promossa nelle scuole aderenti, le studentesse e gli studenti motivate/i partecipano alla Giornata d’Azione e scambiano un giorno di scuola con una giornata di lavoro, compiendo così un gesto di solidarietà attraverso un’esperienza pratica nel mondo del lavoro.
La somma raccolta, grazie alle donazioni dei datori che valorizzeranno così l’impegno delle/dei giovani coinvolte/i, verrà successivamente inviata al vincitore del Premio Diritti Umani di OD per l’anno 2018/2019: Sheik Abdo, attivista siriano per i diritti umani. Sheik Abdo si impegna affinché diritti e dignità vengano riconosciuti alla comunità di rifugiati siriani in Libano che non gode di alcuna tutela e riconoscimento da parte dello stato libanese. Sheik Abdo è, inoltre, il portavoce internazionale della Proposta di Pace dei Profughi Siriani, un appello nato all’interno delle tendopoli, con cui le vittime civili del conflitto chiedono alla comunità internazionale aiuto per poter far rientro nelle proprie case, in Siria.
OD è un’associazione senza scopo di lucro attiva dal 2007 e formata da studenti/esse delle scuole superiori del Trentino-Alto Adige. L’obiettivo è promuovere la cittadinanza attiva, incentivare la solidarietà e un confronto critico tra i/le giovani. OD è supportata dall’Ufficio per la cooperazione allo sviluppo della Provincia Autonoma di Bolzano, dall’Amt für Jugendarbeit, dall’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano, dal Deutschen Schulamt della Provincia Autonoma di Bolzano e dall’Incarico Speciale per le politiche giovanili della Provincia Autonoma di Trento.

Foto, studentessa presso una farmacia comunale a Bolzano.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *