Cronaca Economia Ultime Notizie

Bolzano. “Anche il commercio online paghi tasse”, secondo l’Unione commercio e turismo dell’Alto Adige

1 Aprile 2019

author:

Bolzano. “Anche il commercio online paghi tasse”, secondo l’Unione commercio e turismo dell’Alto Adige

I temi della Geoanalisi, il welfare aziendale e la premiazione degli associati di lunga data sono stati alcuni dei temi al centro dell’Assemblea mandamentale dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige, tenutasi di recente presso il Castello di Brunico. Alla serata hanno preso parte circa 100 imprenditori del Mandamento Val Pusteria.
L’Assemblea è stata aperta dal presidente mandamentale dell’Unione Philipp Moser, che ha sottolineato come l’associazione sia impegnata a favore di una soluzione autonoma al problema delle aperture domenicali e festive nel commercio. “A causa della sua particolare struttura commerciale, l’Alto Adige non è paragonabile alle altre regioni italiane. Ecco perché insistiamo per una regolamentazione provinciale per mezzo dello Statuto di autonomia”, ha chiarito Moser. Il presidente mandamentale si è detto contrario alla convinzione secondo la quale gli stipendi in ambito commerciale sarebbero particolarmente bassi. La colpa di questa cattiva immagine è della grande distribuzione, nella quale, rispetto al commercio specializzato, non viene impiegato personale qualificato. Moser si è espresso a favore di una tassazione nazionale dei giganti del commercio online, che attualmente godono di un vantaggio fiscale nei confronti del commercio staziale.
Il vicepresidente dell’Unione Sandro Pellegrini ha chiarito come sia rilevante la forza contrattuale dell’associazione nell’ambito delle trattative per i rinnovi dei contratti collettivi del settore. Oltre a ciò, l’Ente bilaterale del terziario (EbK), amministrato pariteticamente da Unione e sindacati, offre una vasta gamma di servizi orientati sia ai datori di lavoro che ai dipendenti.
Il direttore dell’Unione Bernhard Hilpold ha intrattenuto l’assemblea sul tema della Geoanalisi in Alto Adige. La Geoanalisi consiste in una cartina digitale dell’Alto Adige in grado di simulare i futuri effetti e fornire previsioni sulle frequenze e sui flussi di passanti, rappresentando in tal modo un affidabile indicatore per l’attrattività di una determinata area geografica, centro urbano o strada commerciale. Queste conoscenze possono essere di grande utilità sia per le amministrazioni comunali, chiamate a prendere decisioni o avviare progetti locali, sia per singole aziende che intendano insediarsi o ampliarsi in un particolare luogo.
L’assemblea di quest’anno si è chiusa con la premiazione degli storici associati dell’Unione. Sono state premiate le seguenti aziende ovvero associati per 40 anni di iscrizione: Autohaus Moser Sas di Brunico, Edmund Brandlechner/EP-Studio di Monguelfo, Kamenschek Sas di Dobbiaco, Papin Sport Srl di San Candido e Schnaida Snc di Molini di Tures.
Prima della parte ufficiale dell’Assemblea, nell’ambito di un aperitivo conviviale, è stato presentato il tema del welfare aziendale.Sabine Mayr, capoarea dell’Unione per il diritto del lavoro e i servizi sindacali, ha informato i presenti circa i nuovi servizi di welfare “Si tratta di un’interessante innovazione per le aziende, – ha chiarito – ma anche per i dipendenti, che possono accedere a beni e servizi fiscalmente agevolati nel campo della salute, della previdenza e della formazione dei bambini, sia per loro stessi che per i loro familiari”.

Foto, le Aziende premiate

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com