Cultura & Società Ultime Notizie

“Sogno” al Teatro dei Filodrammatici “Gino Coseri” di Laives

6 Marzo 2019

author:

“Sogno” al Teatro dei Filodrammatici “Gino Coseri” di Laives

Sogno è la piccola storia di un piccolo circo raccontata attraverso il teatro. Come nella vita, ci sono la pista e il retroscena, un cerchio dentro il quale si muovono buoni e cattivi, maschere e verità, uno spazio in cui nascono desideri e muoiono speranze, dove pagliacci e acrobati fanno capriole per divertire il pubblico e soddisfare i direttori, entrambi espressione di quella Umanità, che troppo spesso dimentica che ridere… è una cosa seria! Fantasia e ragione, un volo sospeso tra ideale e realtà, dove sognare non fa chiudere gli occhi, ma li fa aprire! e bisogna volerlo, bisogna crederci: solo così si crea il futuro che aneliamo e, a prescindere dal risultato, vivere acquista più significato.
Dopo gli spettacoli di strada e dopo aver portato il circo in teatro, con quattro edizioni e oltre 40 repliche di Circopizza, la compagnia Filocircus si cimenta in un nuovo progetto, invertendo l’ordine dei fattori e facendo raccontare al teatro il circo, luogo di divertimento per antonomasia e in questo caso anche allegoria della Vita, che troppo spesso ci condiziona e non ci fa superare limiti alla nostra portata.
Sogno, scritto e diretto da Giuseppe Marazzi, debutta venerdì 8 marzo 2019, alle 20:45, al Teatro dei Filodrammatici “Gino Coseri” di Laives, nella serata conclusiva di premiazione della 39^ edizione del Concorso Nazionale del Teatro Dialettale “Stefano Fait”, organizzato dalla Cooperativa Laives Cultura e Spettacolo.
La prima replica di Sogno, domenica 10 marzo 2019, ore 16:30, al Teatro delle Muse di Pineta di Laives, nell’ambito della rassegna “Le mille e una fiaba”.

Vedere ad occhi chiusi, ciò che non riusciamo a cogliere ad occhi aperti. Come quando in riva al mare fiuti il salmastro e ascolti il fragore delle onde, anche al buio, lo sguardo si abbandona al nulla dell’orizzonte e la mente va, ai ricordi, ai desideri, alle speranze. Come quando a primavera senti il profumo dell’erba tagliata, immagini il colore dei fiori e l’attesa dell’estate. Chiudere gli occhi ci fa immergere in uno spazio dai confini indefiniti, dove il tempo rallenta e ci consente di ascoltare ciò che accade. G.M.

Info e prenotazioni c/o Filodrammatica di Laives, via Pietralba 37, 39055 Laives BZ, tel. +39 0471 952650

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com