Cultura & Società Ultime Notizie

Maria Hueber di Bressanone tra i nuovi Venerabili

19 Marzo 2019

author:

Maria Hueber di Bressanone tra i nuovi Venerabili

C’è anche Maria Hueber, suora terziaria di Bressanone, tra i nuovi Venerabili Servi di Dio autorizzati oggi (19 marzo) da papa Francesco attraverso il riconoscimento delle virtù eroiche. È il passo del processo che precede la beatificazione. Il vescovo Ivo Muser esprime la gioia della Chiesa locale.
Il Papa ha ricevuto in udienza il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e ha autorizzato la Congregazione a promulgare tra gli altri anche il decreto riguardante le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Hueber (1653-1705), nata a Bressanone e fondatrice della Congregazione delle Suore Terziarie di San Francesco, che viene quindi proclamata Venerabile. L’appellativo “venerabile” viene attribuito una volta conclusa la prima fase del processo di canonizzazione e dichiara la pratica delle virtù cristiane in modo eroico. Per giungere alla beatificazione, bisogna ora accertare un miracolo ottenuto per l’intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Hueber.
Il vescovo Ivo Muser esprime “la gioia della Chiesa di Bolzano-Bressanone e una sentita gratitudine al Santo Padre e alla Congregazione delle Cause dei Santi per questo importante riconoscimento, che ci fa pregare e sperare in una non lontana beatificazione. Maria Hueber è una delle figure di donna più significative nella storia dell’antico Tirolo: nel suo cammino di fede è diventata una pioniera nel lavoro di educazione e formazione delle ragazze. Accogliamo con gioia la notizia del riconoscimento delle sue virtù eroiche, ancor più significativa in questo nostro anno pastorale diocesano dedicato alle vocazioni“, conclude monsignor Muser.
Maria Hueber nacque il 22 maggio 1653 a Bressanone. Spinta dal desiderio di fondare una comunità per l’educazione e la formazione delle giovani, riuscì nell’intento con la costituzione di una scuola per ragazze a Bressanone, in via Roncato. Il 23 gennaio 1700 Maria Hueber pronunciò la professione solenne con voti perpetui nella chiesa delle Clarisse della sua città natale. Il suo passo fu seguito da altre donne e fu così fondata la Congregazione delle suore terziarie di San Francesco. Suor Maria Hueber morì a Bressanone a 53 anni, il 31 luglio 1705. La congregazione delle Suore terziarie di San Francesco è oggi numericamente la più consistente della diocesi, con sedi a Bressanone, Vipiteno, Rio Pusteria, Bolzano (Clinica S. Maria) e Caldaro.
La causa di beatificazione di Maria Hueber fu aperta il 13 dicembre 1996 dall‘allora vescovo diocesano Wilhelm Egger, che convocò il tribunale competente. Dopo l’audizione di diversi testimoni e dei componenti della commissione storica, la causa di beatificazione a livello diocesano si concluse il 29 giugno 1998. Gli atti sigillati vennero spediti in Vaticano a Roma, alla Congregazione delle cause dei santi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com