Cronaca Politica Ultime Notizie

Grandi opere. Tav, sì di Tria ma Conte frena

2 Marzo 2019

author:

Grandi opere. Tav, sì di Tria ma Conte frena

Governo: “Nessuna apertura a mini-Tav, ministro infrastrutture Toninelli (M5S)ribadisce il suo no.
La Confindustria italiana e il Medef francese sono ‘determinati’ a sostenere il ‘completamento’ della rete ferroviaria Ten-T: in particolare, ‘la linea ad alta velocità Torino-Lione, anello ancora mancante del corridoio Mediterraneo’. E’ quanto si legge nel documento finale degli industriali francesi e italiani al termine del forum economico a Versailles, dove è stata anche siglata la pace per Stx-Fincantieri. ‘Credo che il governo stia andando verso quella direzione’, ha detto il ministro Tria, che parla di una ‘evoluzione positiva’ dei contrasti nel governo sulla Tav. Palazzo Chigi ha smentito in mattinata sia il sì di Conte a una mini-Tav sia che Conte abbia chiesto il supplemento di analisi sull’opera, mentre Toninelli ha detto che anche il nuovo studio è negativo per 2,5 miliardi.
“Ci sono posizioni differenti nel governo – ha detto Tria – ma credo che ci sarà un’evoluzione positiva perché sono i fatti” che portano in quella direzione. “Del resto c’è una legge su questo e per cambiare ci sarebbe bisogno di un’altra legge, ma non credo sarà cosi”.

Foto. Roma, Palazzo Chigi, sede del Governo

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *