Cultura & Società Ultime Notizie

Eterno Presente va in tournée

26 Marzo 2019

author:

Eterno Presente va in tournée

“L’essere umano è l’unico animale che vive contemporaneamente le tre dimensioni temporali: passa-to, presente e futuro. può farlo solo perché ha memoria delle sue radici. questa memoria gli consente di vivere il presente e di immaginare il futuro.”

Su invito dell’Assessorato all’Istruzione e Cultura dell’Amministrazione Comunale di Calcio (BZ) per la IV edizione della Settimana della Cultura sarà presentato il Teatro Danza Eterno Presente di Sabine Raffeiner. La prima l’ha portata in scena al festival Alpsmove 2018 e lo scorso 24.3.2019 una versione rielaborata del teatro danza é stata presentata in chiusura della settimana della cultura a Calcio (BG). In presenza del Sindaco Elena Comendulli, del Vicesindaco Giuseppe Cigognani, molteplici componenti della giunta e del consiglio comunale, il numeroso pubblico presente in sala ha apprezzato la performance delle danzatrici Eleonora De Maio, Silvia Greghi e Tania Ottavi e dell’attrice Laura Andrian. Tanti i complimenti ricevuti da Sabine Raffeiner e dalle interpreti; com-menti a caldo descrivono “Eterno presente uno spettacolo teatrale di spessore”, “emozionante” e “bellissimo”.
Sulla pièce Sabine Raffeiner spiega che si basa su un lavoro concettuale molto intenso. Altrettanto impegnativo il lavoro di trasformare i concetti sviluppati in movimenti di danza. Un lavoro di ricer-ca, quello delle danzatrici meranesi Eleonora De Maio, Silvia Greghi e Tania Ottavi, per il quale è richiesta grande generosità e disponibilità a lasciare accadere affinché si creino quei momenti di sorprendente complicità che poi riescono trasmettere emozioni. Integrando e sottolineando tutto con la voce e presenza scenica di Laura Andrian, anche lei di Merano, si cerca di intensificare quanto espresso a gesti. Importante contributo viene fornito da Carlo Quartararo che con grande abilità real-izza la regia luci ideata insieme alla Raffeiner.
La coreografa e regista Meranese come abitualmente anche per questo progetto ha coinvolto moltep-lici artisti. Il drammaturga Paolo Quarta di Milano ha scritto i testi e lo scultore Giuseppe Dondi, un’artista della Val di Non, ha realizzato una scultura a tema. Lo spettacolo multimediale vede la riproduzione di un video realizzato con le fotografie di Catello Nigro. Il progetto ha ricevuto il so-stegno della Provincia Autonoma di Bolzano – Ufficio Cultura tedesca e della scuola di danza Ara-besque asd di Merano.
Ancora una volta la forza creativa e il desiderio di condividere con artisti di varie forme espressive la propria passione hanno permesso a Sabine Raffeiner di trasemttere emozioni portando la sua arte anche fuori dalla nostra Provincia.

Foto/c-Christian Lang.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *