Esteri Ultime Notizie

Doppelmayr completa la più grande rete funiviaria urbana del mondo

13 Marzo 2019

Autore:

Doppelmayr completa la più grande rete funiviaria urbana del mondo

È entrata in esercizio la decima linea della più grande rete funiviaria urbana del mondo. La Línea Plateada (linea d’argento) è l’ultima ad essere inaugurata nell’ambito del più grande contratto funiviario nella storia dell’azienda Doppelmayr/Garaventa. La rete di 33 chilometri, costituita da cabinovie ad ammorsamento automatico, costituisce il principale mezzo di trasporto per le metropoli boliviane e limitrofe di La Paz ed El Alto. La Línea Plateada chiude l’anello, il che significa che tutte le linee sono ora interconnesse. Il 9 marzo Doppelmayr/Garaventa si è unita al presidente boliviano Evo Morales Ayma e alla società operativa Mi Teleférico per celebrare questa pietra miliare di un grande progetto di mobilità.

Il presidente boliviano Evo Morales Ayma ha inaugurato la decima linea della rete funiviaria urbana più grande del mondo con una cerimonia ufficiale alla presenza dell’esercente Mi Teleférico e di Doppelmayr/Garaventa. L’inaugurazione del 9 marzo 2019 ha segnato una giornata particolarmente orgogliosa per César Dockweiler, CEO di Mi Teleférico: “Questo progetto ha segnato la storia. Ha creato un precedente per gli impianti a fune urbani. In nessun altro posto al mondo è possibile trovare una rete di queste dimensioni”. Hanno Ulmer, direttore esecutivo di Doppelmayr Holding SE, ha ringraziato a nome del costruttore funiviario: “La storia di questo progetto è iniziata nel 2012. Oggi vediamo passeggeri soddisfatti che stanno sperimentando come questo mezzo di trasporto sicuro e confortevole possa dare un contributo positivo alla loro qualità di vita. Siamo molto orgogliosi di aver preso parte a questo progetto. A nome di Doppelmayr/Garaventa, auguriamo a tutti voi un grande successo con questo mezzo di trasporto innovativo”.

La Línea Plateada è un elemento importante nell’infrastruttura urbana di El Alto e La Paz: collegando le linee rossa, blu, viola e gialla, completa l’ultimo segmento del circuito funiviario. Ciò significa che tutte le linee sono ora interconnesse. “Impressionante! Un impianto che riunisce le popolazioni di La Paz e El Alto”, ha detto il 6 marzo 2019 il presidente Evo Morales Ayma durante il suo viaggio di ispezione sulla Línea Plateada.

Le moderne cabine a dieci posti consentono di trasportare fino a 3.000 passeggeri all’ora per direzione tra le stazioni 16 de Julio e Mirador. La nuova linea passa per la stazione intermedia Faro Murillo – l’edificio più grande della rete che copre una superficie totale di 10.000 m². Qui i passeggeri possono prendere la Línea Morada (linea viola), inaugurata nel settembre 2018.

Gli impianti a fune collegano milioni di persone nell’area metropolitana.

Dal 2014 gli impianti a fune di Doppelmayr/Garaventa fanno parte della vita quotidiana degli abitanti di La Paz e El Alto. Questi impianti facilitano l’accesso delle persone da un punto all’altro, riducono i tempi di percorrenza e garantiscono di raggiungere la destinazione in tempo. La rete funiviaria che comprende le due metropoli sudamericane è composta da dieci linee con una lunghezza complessiva di circa 33 chilometri. Dall’apertura del primo impianto a fune nel maggio 2014 sono stati trasportati, fino ad oggi, quasi 200 milioni di passeggeri. Ogni giorno, Mi Teleférico viene utilizzato da circa 300.000 persone, per recarsi al lavoro, fare shopping, andare a scuola o accedere ad attività ricreative. Gli impianti a fune sono molto popolari tra i turisti e sono consigliati come attrazione principale da TripAdvisor.

La Paz come progetto vetrina La rete funiviaria boliviana è un punto di riferimento per l’utilizzo degli impianti a fune come mezzo di trasporto pubblico in ambiente urbano. “Vediamo un grande potenziale per questa applicazione in tutto il mondo. Gli impianti a fune di La Paz e El Alto evidenziano i numerosi vantaggi che questo mezzo di trasporto offre e il contributo ecologico ed efficiente che può dare al miglioramento della mobilità nelle città”, afferma Thomas Pichler, amministratore delegato di Doppelmayr Seilbahnen GmbH.

10-MGD Línea Plateada
Lunghezza 2,720 m
Dislivello 33.75 m
Velocità 5 m/s
Portata 3.000 persone/ora/direzione
Tempo di viaggio 11.62 min
Veicoli 117 Apertura 9/3/2019

La più grande rete funiviaria del mondo in un colpo d’occhio.

Sistema utilizzato: cabinovie a 10 posti ad ammorsamento automatico. Numero di linee in servizio: 10 Lunghezza totale: circa 33 km Numero totale di cabine: 1.396 Numero totale di stazioni: 26 Numero di passeggeri trasportati:  Totale da maggio 2014 a marzo 2019: quasi 200 milioni di passeggeri  Media giornaliera attuale: da 250.000 a 300.000 passeggeri

Il gruppo Doppelmayr/Garaventa.

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L’efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo. Gli stabilimenti di Lana, con i 100 collaboratori impiegati, partecipano attivamente anche alla realizzazione di questi progetti urbani; in particolare in questi mesi sono impiegati nella progettazione e costruzione del nuovo People Mover di Londra. Sarà un sistema completamente automatizzato e senza conducente, lungo circa 2,1 km, e fornirà trasferimenti veloci, frequenti e affidabili per i passeggeri tra la stazione Luton Airport Parkway e il terminal in circa cinque minuti, 24 ore al giorno.

Foto, Línea Plateada.  

 

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *