Cronaca Cultura e società Ultime Notizie

Bolzano. “Senza di te non conto”, riflessioni sulla dipendenza affettiva

11 Marzo 2019

author:

Bolzano. “Senza di te non conto”, riflessioni sulla dipendenza affettiva

L’identità femminile è spesso connotata da dipendenza affettiva nelle relazioni di coppia. . Se le donne perdono quote di autonomia e di libertà di scelta, si può ancora parlare di amore?  Al fine di avviare una riflessione pubblica sul tema è stata promossa dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Bolzano in collaborazione con la psicoterapeuta Giuliana Franchini, la realizzazione di una rassegna di quattro film tematici dal titolo “Senza di te non conto” presso il Centro Trevi. Dopo la proiezione è previsto il dibattito pubblico. Il progetto, realizzato in collaborazione con la Biblioteca Provinciale “C. Augusta” e con il Centro Audiovisivi, è stato presentato stamane dall’Assessora comunale  Marialaura Lorenzini e dal direttore dell’Ufficio Famiglia, Donna, Gioventù e Promozione Sociale del Comune Stefano Santoro nel corso di una conferenza stampa in municipio.
“Quella della dipendenza affettiva è una condizione relazionale negativa, caratterizzata da un’assenza cronica di reciprocità nella vita affettiva e nelle sue manifestazioni all’interno della coppia e comporta un’importante difficoltà nel riconoscere i propri bisogni e nella tendenza a subordinarli ai bisogni dell’altro – ha sottolineato nel suo intervento la dott.ssa Franchini-
Sono quattro i film tematici proposti ad ingresso gratuito presso il Centro Culturale Trevi nell’ambitodella rassegna. Primo appuntamento martedì 12 marzo con: “Un viaggio chiamato amore” (2002) di Michele Placido; quindi mercoledì 20 marzoRevolutionary Road” (2008) di Sam Mendes; mercoledì 3 aprile “Mon roi” (2015) di Maiwenn Le Besco e mercoledì 17 aprile “Dobbiamo parlare” (2015) di Sergio Rubini.
Dopo la proiezione dei film il dibattito sarà co-gestito da Giuliana Franchini con operatrici e responsabili dei consultori familiari cittadini che nel loro quotidiano lavoro di ascolto e di accompagnamento dell’utenza, hanno maturato un’ampia casistica sul tema della dipendenza affettiva femminile. Interverranno gli piscologi-psicoterapeuti Tiziana Franceschi di AIED, Laura Taranta di Mesocops e Alessio Vettorello di Kolbe.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com