Politica Ultime Notizie

Baur – “Virgolo, area molto preziosa”

25 Marzo 2019

author:

Baur – “Virgolo, area molto preziosa”

Questo pomeriggio ha avuto luogo la consueta conferenza stampa post Giunta comunale, in cui il vice sindaco Christoph Baur ha illustrato ai giornalisti presenti quanto deciso dall’esecutivo cittadino. Come riferito dal Vice Sindaco, la Giunta ha autorizzato il Sindaco ad intervenire “ad opponendum” in una controversia pendente dinnanzi al TAR di Bolzano. Si tratta in particolare della decadenza dell’autorizzazione alla raccolta di scommesse nella sala giochi ubicata in via Garibaldi 4/C in quanto locale posto nel raggio di 300 metri da siti sensibili. Il titolare della sala giochi ha presentato ricorso al TAR e questi ha accolto l’istanza di sospensiva. In attesa della pronuncia del Consiglio di Stato su analoghi contenziosi relativi a sale giochi ubicate nel raggio di 300 metri da siti sensibili, l’udienza di merito del ricorso è stata rinviata al 27 novembre prossimo.
L’Esecutivo ha affidato alla SEAB i lavori di manutenzione straordinaria al Palaonda di via Galvani. Si tratta in particolare degli interventi del secondo lotto per il risanamento energetico degli impianti tecnologici per un importo totale di 171.229 Euro. È stata approvata dalla Giunta una spesa complessiva di 605.838 Euro per gli interventi di sicurezza nell’ambito dell’ampliamento e riqualificazione dell’impianto di videosorveglianza dei parcheggi comunali Bolzano Centro, Tribunale e Palasport, nonché dell’installazione di un impianto d’ indirizzamento al posto libero (parking guidance system) presso il parcheggio Bolzano Centro. Il Vice Sindaco ha anche confermato che stamane la Giunta si è occupata di un adeguamento delle tariffe dei parcheggi comunali in struttura ferme dal 2003. In particolare l’adeguamento (solo per quanto riguarda gli abbonamenti) si sarebbe reso necessario a fronte dei sempre crescenti costi di gestione dei parcheggi stessi. Ogni decisione è stata rinviata ad una delle prossime sedute dell’esecutivo. E’ stato invece approvato in linea tecnica il progetto esecutivo di realizzazione del parcheggio interrato e sistemazione superficiale di piazza Vittoria redatto da un’associazione temporanea avente come capogruppo l’ing. Mario Valdemarin di Bressanone. L’importo complessivo di spesa è di 16,5 milioni di Euro.
Durante lo scavo tra via Di Vittorio e via Buozzi da parte di Edyna per la realizzazione di nuove linee in cavo interrato, sono stati rinvenuti alcuni livelli di terreno contaminati da scorie industriali, disseminati in un tratto di circa 50 metri di lunghezza e 1,50 m di profondità al di sotto del sedime stradale. Il tratto di strada interessato è di proprietà del Comune di Bolzano. E’ stato eseguito anche un campionamento lungo il tratto di scavo ancora da realizzare (160 m totali) per la posa dei cavi interrati ed è risultata una certa concentrazione di metalli pesanti. I lavori di bonifica del terreno oggetto di scavo sono stati eseguiti dalla ditta già presente, individuata da Edyna a seguito di gara d’appalto, allo scopo di ridurre i tempi d’intervento. La Giunta comunale ha quindi autorizzato il rimborso dei costi sostenuti da Edyna (il Comune è proprietario del terreno in questione) per un totale di 230.204 Euro per la rimozione e lo smaltimento in discarica autorizzata, del terreno contaminato, compresi i costi già sostenuti per lo scavo realizzato.
Rispondendo alle domande dei giornalisti sul tema del proliferare degli appartamenti in affitto a scopi turistici, il vice Sindaco ha sottolineato che si tratta di un fenomeno in crescita che ha assunto ormai una certa importanza. “Stiamo facendo uno studio – ha detto Baur – non solo sugli appartamenti o sulle camere “Airbnb”, ma in generale sullo sviluppo turistico della città. All’interno di questo studio approfondiremo anche tale questione. Ci preoccupa in particolare il fatto che in questo momento non abbiamo degli strumenti per arginare o disciplinare o indirizzare tale fenomeno. Sulle strutture alberghiere abbiamo la possibilità di intervenire, non su questa diversa, specifica realtà. Direi che le possibilità d’intervento sono minime, se non del tutto inesistenti. Credo che a prescindere da quella turistica, il centro città debba avere una forte caratterizzazione residenziale, perché se le persone non abiteranno più in centro, alla lunga, il centro stesso, ne soffrirà e sicuramente non migliorerà”.
Sempre rispondendo alle domande dei giornalisti sul futuro sviluppo del Virgolo, il Vice Sindaco ha ribadito quanto già affermato nei giorni scorsi ovvero che si tratta di una questione molto complessa. “Il progetto presentato da Signa è sicuramente valido ed interessante. A me sembra forse troppo pensato per le grandi superfici o le aree del nord. Credo che prima di prendere qualsiasi decisione in merito dovremmo chiederci cosa fare del Virgolo. Che si debba o si possa fare qualche cosa questo è certo. È un’area certamente molto preziosa e dobbiamo pensare a valutare molto bene a chi destinarla. Decidere innanzitutto se fare di quest’area, una cosa diversa rispetto a quello che oggi il Piano Urbanistico Comunale prevede e soprattutto considerare la Tutela degli Insiemi, cioè se ci sarà una modifica conforme o meno. Questo è il grande quesito”.

Foto, Christoph Baur.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com