Cultura & Società Ultime Notizie

ANDREW PEKLER e BELLOWS all’Auditorium Melotti di Rovereto

6 Marzo 2019

author:

ANDREW PEKLER e BELLOWS all’Auditorium Melotti di Rovereto

Gli appuntamenti di Musica Macchina – la rassegna del Centro Servizi Culturali Santa Chiara dedicata alla ricerca sonora sperimentale, con un orecchio di riguardo per i linguaggi della musica elettronica contemporanea – proseguono sabato 9 marzo (alle ore 21.00) con un doppio live set nel Basement dell’Auditorium Melotti di Rovereto: protagonisti della serata, il musicista berlinese ANDREW PEKLER con una performance audio/video tratta dal suo nuovo lavoro Phantom Islands, e BELLOWS, progetto in duo dei compositori Giuseppe Ielasi e Nicola Ratti.
Nato a Samarcanda, cresciuto negli Stati Uniti e da tempo residente a Berlino, Andrew Pekler lavora con campionamenti, strumenti acustici ed elettronici. Se già l’LP Tristes Tropiques (2016) poteva apparire come una collezione di exotica sintetica fatta di field recording irreali, la fascinazione di Pekler per le etnografie immaginarie lo ha portato a realizzare il progetto Phantom Islands – A sonic atlas, che eseguirà in versione live a Musica Macchina. Phantom Islands è un evocativo atlante sonoro di mondi immaginari, una mappatura acustica, al confine tra reale e potenziale, delle cosiddette “isole fantasma”: isole apparse su carte e diari di viaggio dei primi esploratori a causa di errori di navigazione, miraggi o leggende, e poi scomparse.
Bellows è il progetto attraverso cui i compositori milanesi Giuseppe Ielasi e Nicola Ratti esplorano la costruzione di stratificazioni e orizzonti sonori partendo da una gamma di suoni estremamente composita: suono acusmatico, melodie spettrali ed elettronica analogica. I live di Bellows assumono un carattere site-specific e improvvisativo, rivelandosi un’esperienza ipnotica unica e in continua evoluzione, con un approccio radicale e nello stesso tempo una dimensione calda e avvolgente.
Il prezzo del biglietto d’ingresso è di 5 Euro (posto unico).

Foto, Bellows.  

Foto, Andrew Pekler.   
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com