Cronaca Cronaca Nera Ultime Notizie

Brunico. Ferito alla gola con una bottiglia, furibonda rissa per un regolamento di conti

10 Febbraio 2019

Autore:

Brunico. Ferito alla gola con una bottiglia, furibonda rissa per un regolamento di conti

Ventiduenne albanese in coma all’ospedale di Bressanone con la gola lacerata da una bottiglia usata come arma da taglio, e un coetaneo e connazionale ferito ad un polso e all’avambraccio:  questo l’esito di una violenta rissa scoppiata venerdì notte in un vicolo antistante il locale notturno di Piazza Cappucini a Brunico. Due gruppi di giovani albanesi, alcuni di essi domiciliati in Valle Aurina e altri tra Brunico e Bressanone, sembra che si siano ritrovati nel locale di piazza Cappuccini a Brunico con lo scopo di un regolamento di conti per qualche sgarbo scambiato tra le due fazioni. La rissa, scoppiata nell’esercizio dal quale i litiganti sono stati prontamente allontanati, è continuata nel vicolo che dà accesso al locale. Qui, stando alle ricostruzioni dei Carabinieri intervenuti prontamente sul posto e grazie all’incrocio dei filmati delle videocamere di sorveglianza del locale e della piazza, sembra che il leader di uno dei due gruppi abbia impugnato una bottiglia per il collo e dopo averla frantumata contro un muro l’abbia usata come arma per affrontare il ventiduenne ferendolo al collo. La vista del sangue che sgorgava copiosamente dal collo del ferito ha messo in fuga la banda degli aggressori mentre venivano allertati i soccorsi. Verificate le gravissime condizioni del giovane all’ospedale di Brunico, è stato disposto il ricovero a Bressanone, dove il ferito si trova in come farmacologico e in prognosi riservata. Nel frattempo i Carabinieri sono alla ricerca dei responsabili.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *