Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano e I Luoghi dell’Amore

7 Febbraio 2019

author:

Bolzano e I Luoghi dell’Amore

L’iniziativa I Luoghi dell’Amore arriva quest’anno alla sua nona edizione colorandosi, oltre che di sentimenti, di una tinta metropolitana. Il nuovo programma si articola su due giornate proponendo appuntamenti diversi che collegano il nostro presente al passato e alla storia della città.
Programma Nella giornata di venerdì 8 il “Valentine bus” riprende la sua corsa, dando la possibilità a ospiti e bolzanine/i di fare un vero e proprio viaggio bus alla (ri)scoperta della città. Negli ultimi anni Bolzano ha subito delle trasformazioni e tuttora si trova alle porte di nuovi cambiamenti. La cittá mostra cosí al pubblico un volto nuovo che, basandosi sul passato, ci proietta nel futuro.

Un giro in bus che porta alla scoperta di una nuova Bolzano anche grazie alla presenza di ospiti di riguardo che racconteranno la città. Prima tappa: Piazza Tribunale dove lo storico e ricercatore presso la Libera Università di Bolzano Andrea Di Michele presenterà l’installazione artistica sul bassorilievo degli Uffici finanziari. A pochi passi un nuovo esempio di arte di strada, il grande murale realizzato da Matteo Picelli, in arte Egeon, sulla facciata di un anonimo condominio. Seconda tappa: NOI Techpark. L’architetto Claudio Lucchin guiderà gli ospiti in una visita guidata della fabbrica rigenerata, mentre Sepp Walder del NOI Techpark presenterà il nuovo progetto terraXcube e i vari laboratori all’avanguardia. Ultima tappa: Alperia Tower, la torre del teleriscaldamento e il progetto allo stesso tempo artistico ed ecologico.

A fare da cornice alle varie tappe sarà la musica proposta dagli allievi del Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano.

Sabato, 9 febbraio gli appuntamenti si moltiplicano. Si inizia alle ore 10.30 con la tradizionale visita guidata per le vie della città, con un particolare accento ai luoghi che parlano di sentimenti (non sempre) ricambiati. Un viaggio nei luoghi ma soprattutto nei sentimenti che hanno resistito al passare del tempo lasciando indelebili tracce nella nostra città.
Nel pomeriggio alle ore 14.30, appuntamento nelle sale del Museo Civico con Stefan Demetz, direttore del museo, e la restauratrice Verena Mumelter, che racconteranno la storia di uno straordinario affresco. Si tratta di un’opera del 1524 raffigurante la Trinità con gli apostoli, in cui i giovani volti di Dio, Gesù Cristo e dello Spirito Santo sono al centro del dipinto. Prima della Grande Guerra l’affresco passa al Museo Civico, dove recentemente è riemerso dai depositi e sottoposto ad un meticoloso restauro, tutt’oggi in corso. Un’occasione unica per scoprire un nuovo tesoro conservato nei locali del museo cittadino, ma non ancora esposto al publblico.
Conclude la serie di appuntamenti, il concerto per arpa e flauto con i ragazzi del Conservatorio Musicale di C. Monteverdi, alle ore 17.30 nella splendida cornice della chiesetta di San Giovanni in Villa.
La partecipazione ai vari appuntamenti è gratuita. È possibile iscriversi alle diverse attività organizzate presso l’Ufficio Informazioni di Bolzano: Tel. 0471 307000. I posti a bordo del ValentineBusBz sono esauriti, ma è comunque possibile partecipare alle visite recandosi direttamente sul posto.
Per gli ospiti che desiderano fermarsi in città per un fine settimana romantico è possibile prenotare un pacchetto vacanza negli alberghi aderenti.
INFO:
Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano, Via Alto Adige 60, 39100 Bolzano, Tel. 0471 307000
info@bolzano-bozen.it www.bolzano-bozen.it

Foto, S. Giovanni in Villa.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *