Cultura & Società Ultime Notizie

Un marchio al passo con i tempi

17 Gennaio 2019

author:

Un marchio al passo con i tempi

Alcune novità nel solco della continuità rendono più attuale e maturo il marchio ombrello Alto Adige.
Rinnovarsi adeguandosi a nuovi contesti e restare riconoscibili: questa è la ricetta che accomuna i brand di successo, compreso il marchio ombrello Alto Adige gestito da IDM Alto Adige su incarico della Provincia. Proprio per rispondere alle nuove realtà e proseguire sulla strada percorsa nei suoi 15 anni di vita, il design del marchio ombrello è stato aggiornato mantenendo le sue caratteristiche fondamentali come il panorama, che si presenta ora in una forma più semplificata. Tra le novità ci sono anche un nuovo carattere, un nuovo colore e regole più semplici per l’uso del marchio da parte dei partner.

Più competenze e un contesto più ampio del passato: sono queste le ragioni che hanno portato a una revisione del marchio ombrello. Negli anni, infatti, si è via via affermata la competenza dell’Alto Adige nel settore alpino e in quello “green”; nel frattempo anche prodotti e cosmetici naturali sono stati inclusi nella famiglia del marchio Alto Adige. Inoltre la riorganizzazione del turismo ha reso necessario un uso più flessibile del marchio affiancato ad altri marchi partner. Infine, ora il marchio ombrello deve funzionare in modo ottimale anche su smartphone e altri supporti digitali, cosa che finora non sempre era possibile.
Tutti questi elementi hanno reso necessaria una revisione del design. «Il marchio tutela l’Alto Adige e i suoi prodotti dal 2004, ma per essere efficace un marchio deve essere funzionale e al passo con i tempi. Proprio per aggiornarlo e allo stesso tempo far sì che restasse riconoscibile non è stato rivoluzionato, ma sviluppato in modo da rispondere alle nuove esigenze nate in questi anni», afferma il presidente della Provincia Arno Kompatscher. La direzione verso cui si è mossa IDM assieme all’agenzia incaricata dello sviluppo del design è riassunta dal presidente di IDM Hansi Pichler: «Nel 2018 abbiamo avviato un processo per rendere il marchio più semplice, compatto e responsivo. Ora possiamo presentarne i risultati, convinti che la soluzione proposta sia efficace».
Nel logo è stato introdotto un nuovo colore, il grigio scisto della parola “Alto Adige”, finora in verde, che accompagna il panorama multicolore, facendolo risaltare. Il panorama stesso è stato reso più compatto. La stessa compattezza si vede anche nel logo, che ha una forma più semplice da applicare sui diversi supporti. Inoltre, accanto al Suedtirol Pro, è stato introdotto un nuovo font più leggero e contemporaneo, il Südtirol Next, che risulta più leggibile e quindi più adatto per la scrittura di testi.
Nel complesso sono state semplificate le regole grafiche per inserire il marchio sia sui materiali targati “Alto Adige”, sia su quelli prodotti dai partner: «Questa revisione delle regole è particolarmente utile per i partner perché semplifica il co-branding e contribuisce allo sfruttamento delle sinergie tra marchi. Naturalmente il 2019 sarà un anno di transizione. Questo sviluppo vuole essere vantaggioso anche per i nostri partner», conclude Hansi Pichler, specificando che chi ha stampato dei materiali con il vecchio marchio avrà tempo di usarli fino al loro esaurimento.
Per maggiori informazioni sull’uso del nuovo design, i partner e le agenzie grafiche possono rivolgersi al Brand Management di IDM.

Foto/© IDM.   

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *