Sport Sport Ultime Notizie

Maia Dentis Neruda Bolzano, ancora un tie break velenoso

12 Gennaio 2019

Autore:

Maia Dentis Neruda Bolzano, ancora un tie break velenoso

ARCO. Ancora una volta sono i punti decisivi di un tie break a tradire il Maia Dentis Neruda Bolzano che cede 3-2 al C9 Pregis Arco Riva del Garda. Le ragazze di coach Bollini sono partite bene e per larghi tratti della partita sono state in controllo del match. In alcuni frangenti, però, gli errori sono stati diversi e la luce si è spenta. È comunque un punto positivo quello che torna a Bolzano con il Neruda. Ottima prova di Fogagnolo top scorer con 20 punti ben fiancheggiata da Ianeselli con 15. Addirittura 6 i muri di Pecoraro.

Primo set. Partono fortissimo le ragazze di coach Bollini che si impongono nel primo set con un perentorio 18-25 ottenuto con una vera prova di squadra. Ianeselli mette a terra 4 punti (con 2 ace), altri 3 arrivano da capitan Fiabane mentre Mandó, Pecoraro (entrambi muri) e Fogagnolo contribuiscono con 2 punti. Ottima la distribuzione del gioco da parte di Braida.

Secondo set. Non basta una Fogagnolo tambureggiante con 5 punti a fermare il ritorno delle gardesane con il Neruda che spegne la luce. Tanti gli errori totali di squadra (11) che frenano l’incidere delle bolzanine. Sono 3 le palle a terra di Ianeselli con 4 errori. Bene l’ace di Pecoraro ma Arco è più convinta e chiude 25-16

Terzo set. L’equilibrio della partita viene rotto da un parziale combattuto punto a punto che le bolzanine portano a casa all’ultimo respiro per 23-25. È ancora Fogagnolo a prendersi la scena con 5 palloni messi a terra seguita a ruota da Fiabane con 4 punti. Pecoraro si conferma la regina dei muri con 3 stampi sulle avversarie. Preziosi anche i tre punti (2 muri) di Braida che, oltre a dirigere l’orchestra, finalizza anche l’azione.

Quarto set. Un’invasione blocca la rimonta del Maia Dentis Neruda Bolzano che viene fermato 25-22 da Arco dopo una frazione che ha visto risalire le ragazze di Bollini annullando 4 palle set delle avversarie. Ancora una grande prova di Fogagnolo con 7 punti (con 3 muri) seguita da Ianeselli con 5.

Quinto set. Tie break che sorride subito alle gardesane capaci di scappare sul 4-2 dopo uno scambio molto lungo costringendo coach Bollini a chiamare subito time out. Arco continua a spingere portandosi sul 5-2 e scappando sul 6-2. Necessaria un’altra interruzione dalla panchina per cercare di riportare un po’ di ordine nelle fila bolzanine. Non basta una doppia diagonale di Waldthaler per ridestare il Maia Dentis che vede scappare gli avversari sull’8-4. Ancora Waldthaler con un punto e un muro che induce all’errore a ricucire ma un tocco out di Fiabane fissa il 10-5. Le gardesane però si inceppano un punto di secondo toppo di Braida riduce le distanze sull’11-9 costringendo le trentine al time out ma è l’ultimo spiraglio di speranza dopo una serie di errori che portano la partita nel porto del Garda per 15-11.

C9 PERGIS ARCO RIVA DEL GARDA-MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO 3-2 (18-25; 25-16; 23-25; 25-22; 15-11)

MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO: Varesco, Lorenzi, Vesci, Mandó 3, Pecoraro 8, Ianeselli 15, Fiabane 10, Braida 6, Callegaro L, Fogagnolo 20, Waldthaler 11, Montali L.
Coach Andrea Bollini

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *