Cronaca Ultime Notizie

La lotta al cambiamento climatico attraverso la riqualificazione energetica

21 Gennaio 2019

author:

La lotta al cambiamento climatico attraverso la riqualificazione energetica

Mentre alcuni stanno ancora discutendo se il cambiamento climatico sia effettivamente un fenomeno grave, il rapido ritiro dei ghiacciai, l’innalzamento del livello del mare e i capricci climatici estivi e invernali costringono i decisori politici e industriali a intraprendere azioni coraggiose. Con la riqualificazione energetica di due edifici pubblici nella frazione di Verdignes, il comune di Chiusa non solo ha ottimizzato le infrastrutture, ma ha anche dato un contributo significativo alla riduzione delle emissioni di CO2 e quindi alla attenuazione dei cambiamenti climatici.

Nell’ambito del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il comune di Chiusa ha realizzato due progetti per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici. Si tratta della riqualificazione energetica della scuola elementare e della sala dei vigili del fuoco di Verdignes.
Oltre ai miglioramenti strutturali, l’amministrazione pubblica si è concentrata anche su misure di informazione e sensibilizzazione della popolazione. Il 13 dicembre 2018, ad esempio, in collaborazione con l’Ecoistituto Sudtirolo-Alto Adige, ha organizzato una serata informativa sul tema della “riqualificazione edilizia” presso la Verdignes clubhouse. L’evento serale è stato dedicato ai miglioramenti ottenuti attraverso la riqualificazione energetica dei due edifici pubblici di Verdignes.

All’inizio dell’evento, il sindaco Maria Anna Gasser Fink ha sottolineato l’importanza del progetto in termini di risorse e di climatizzazione e ha sottolineato l’effetto piacevole dei lavori di riqualificazione sul clima interno degli edifici ristrutturati, che è molto più confortevole. L‘Arch. Dr. Stefan Gamper per la scuola elementare e il Per. Agr. Michael Bergmeister per la sala dei vigili del fuoco anno illustrato quali misure strutturali sono state attuate per ottenere il notevole miglioramento dei locali.

Il pubblico è rimasto particolarmente colpito dai risparmi derivanti dalla riqualificazione energetica. Il consumo annuale di energia primaria nella scuola primaria potrebbe essere ridotto del 70 per cento, nella sala dei vigili del fuoco anche del 73 per cento. La riduzione annuale stimata delle emissioni di gas serra è di poco meno del 70% nelle scuole elementari e del 64,5% nella caserma dei vigili del fuoco di Verdignes.

Con giustificato orgoglio l’Arch. Stefan Gamper ha recentemente ottenuto il certificato energetico CasaClima, che dimostra che la scuola elementare di Verdignes è passata dalla classe energetica F alla classe energetica B. Nel caso della caserma dei vigili del fuoco di Verdignes, il cambiamento è ancora più impressionante: dalla precedente classe energetica G, la caserma dei vigili del fuoco è stata trasformata in classe energetica B.

Emilio Vettori, membro dello staff dell’Ecoinstituto, ha sottolineato che questo da solo non è sufficiente. Anche se il comune di Chiusa ha una funzione di modello con le misure attuate, è necessario continuare a perseguire l’argomento. Ha fatto riferimento a una misura di sostegno per i costruttori privati e le imprese per promuovere l’efficienza energetica e l’uso di fonti energetiche rinnovabili. Le istanze possono essere presentate all’Ufficio per il risparmio energetico della Provincia autonoma di Bolzano dal 10 gennaio al 31 maggio 2019.

Foto, i tecnici assieme al sindaco Maria Anna Gasser Fink e al referente comunale Josef Kerschbaumer.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *