Scuola Ultime Notizie

Bolzano. “Non è questa l’Italia in cui vogliano crescere”

10 Gennaio 2019

author:

Bolzano. “Non è questa l’Italia in cui vogliano crescere”

Severa critica della Consulta Studenti Italiana alla legge Finanziaria.
“Ancora una volta la politica volta le spalle all’istruzione. Quando è il momento di ridurre la spesa, la scuola è sempre al primo posto; anche questa volta il Governo ha deciso di tagliare sul futuro delle giovani generazioni. Si tratta di una riduzione progressiva fino al 2021 per un totale di circa 3.9 miliardi in meno sull’istruzione. Non sono numeri che la nostra società può permettersi di ignorare”. Così  la Consulta provinciale degli Studenti di lingua italiana dell’Alto Adige  in merito alla Finanziaria  approvata lo scorso 20 dicembre.
Come se non bastasse la legge prevede – ricordano i rappresentanti delle Superiori della provincia di Bolzano  – di  raddoppiare le tasse alle associazioni no-profit presso le quali migliaia di studentesse e di studenti dell’Alto Adige collaborano attivamente come volontarie e volontari. Associazioni che si occupano, come dichiarato anche dal Presidente della Repubblica, di supplire a lacune o ritardi dello Stato nella tutela dei più deboli e che pertanto non dovrebbero essere in alcun modo ostacolate. Anche entrando nel merito dei tagli sulla scuola, sono i più deboli a pagare il prezzo maggiore: vengono infatti ridotti in modo considerevole (circa 30%) i fondi per gli insegnanti di sostegno. “Non è questa l’Italia in cui vogliamo crescere- affermano con determinazione i rappresentanti della Consulta studentesca – un’Italia che volta le spalle ai bisognosi e riduce gli investimenti sul proprio futuro, ovvero sull’istruzione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *