Sport Ultime Notizie

Maia Dentis Neruda, una vittoria stellare

16 Dicembre 2018

author:

Maia Dentis Neruda, una vittoria stellare

BOLZANO. Waldthaler, Fiabane, e Fogagnolo. Le stelle del Maia Dentis Neruda Bolzano si prendono in mano la squadra e la portano ad una vittoria importantissima sul campo di Castenedolo contro Real Brescia quarta forza del campionato. Dopo un primo set che poteva sgonfiare le ruote alla squadra di Bollini le tre punte di diamante del Neruda hanno impresso il loro marchio su un set a testa rovesciando punteggio, inerzia, partita e classifica delle bolzanine. Il tutto condito con una martellante Ianeselli. In termini assoluti e Waldthaler la top scorer con 16 punti seguita da Fogagnolo con 14, Ianeselli a 13 e Fiabane a 11. Ottima la distribuzione di gioco di Braida (4) e preziosi i palloni a terra di Mandó (3) e Pecoraro (2). Tre gli ace di Fiabane che stampa altrettanti muri come Waldthaler. Una vittoria, infine, puntellata dalle difese di Montali.

Quarto set.
È ancora il Maia Dentis Neruda Bolzano ad uscire meglio dai blocchi arrivando all’11-14 tenendo il vantaggio senza grandi sussulti fino al 12-17. Gli ultimi punti, però, tornano a diventare caldi con Brescia che ricuce fino al 17-18. La determinazione delle ragazze di Bollini, però, fa la differenza e porta in dote la vittoria con la piena posta in palio è un parziale di 21-25. Frazione con il marchio indelebile di Fogagnolo con 7 punti.

Terzo set.
Il Maia Dentis Neruda Bolzano parte a razzo e si porta velocemente sul 1-5. Continua a ritmo fortissimo la cavalcata delle ragazze di Bollini che arrivano al 7-16. Le lombarde ricuciono poi fino al 11-16 per un finale vibrante chiuso con carattere dal Neruda sul 17-25. Straripante Fiabane con 7 punti di cui 3 ace e 2 muri. Due muri arrivano anche da Waldthaler.

Secondo set.
La seconda frazione inizia sulla falsariga del primo set con Brescia che crea subito un solco portandosi sull’8-3 e rendendo indispensabile la prima chiamata al time out delle bolzanine. A questo punto, però, la squadra di Bollini ha una scossa reattiva arrampicandosi sull’11-10. Le arancioblù riescono a cambiare l’inerzia del match e passano avanti 14-17 salvo perdere un po’ di smalto e trovarsi in una lotta punto a punto al time out del 20-19. Ai punti decisivi, tuttavia, è Bolzano ad imporsi 23-25: un ottimo segnale viste le difficoltà nelle ultime partite ad affrontare le secche delle palle pesanti. Determinanti i 5 punti di Waldthaler e il poker di Ianeselli e Fogagnolo.

Primo set.
Brescia parte forte e scappa veloce sul 7-2 tanto da costringere Bollini a chiamare il primo time out della gara. I ritmi forsennati continuano fino al 14-5 che non concede molte repliche alle bolzanine. Il set point arriva ad essere servito sul 24-14 con chiusura del punto sul 25-15

REAL VOLLEY BRESCIA-MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO 1-3 (25-15; 23-25; 17-25; 21-25)

MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO: Varesco, Lorenzi, Vesci, Mandó 3, Pecoraro 2, Ianeselli 13, Fiabane 11, Braida 4, Fogagnolo 14, Waldthaler 16, Montali L.
Allenatore: Andrea Bollini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *