Cultura & Società Ultime Notizie

In festa per i 125 anni della donazione di Castel Roncolo alla Città di Bolzano da parte dell’imperatore Francesco Giuseppe I

19 Dicembre 2018

author:

In festa per i 125 anni della donazione di Castel Roncolo alla Città di Bolzano da parte dell’imperatore Francesco Giuseppe I

Venerdì 21 dicembre l’anniversario ricordato con una seduta straordinaria di Giunta (Antico Municipio ore 16.00) ed una festa al Castello (dalle 17.30).  

Il 21 dicembre di 125 anni fa il Consiglio Cittadino accettava formalmente la donazione di Castel Roncolo da parte dell’imperatore Francesco Giuseppe I. Correva l’anno 1893 ed il maniero, dopo un accurato lavoro di restauro, entrava nelle disponibilità della Città di Bolzano. Per ricordare e celebrare solennemente l’anniversario dello storico evento, venerdì 21 dicembre è stata convocata alle ore 16.00 una seduta straordinaria della Giunta comunale presso l’Antico Municipio di via Portici 30. La seduta straordinaria della Giunta si aprirà con gli interventi del Sindaco Renzo Caramaschi e del Vice Christoph Baur. A seguire il presidente della Fondazione Castelli Helmut Rizzolli illustrerà il contesto storico dell’evento.

Seguirà dalle 17.30 a Castel Roncolo, dapprima una fiaccolata con partenza dal parcheggio sottostante e salita al maniero, quindi una festa con accesso libero anche nelle sale del castello e alla mostra “Roncolo il maniero illustrato, ciò che è perduto, ciò che è stato riscoperto”. In questa particolare occasione sarà esposta la fastosa accettazione da parte della Città di Bolzano della donazione conservata nella “Biblioteca Nazionale di Vienna”.
Una volta terminata la parte più istituzionale dell’evento, ovvero la seduta di Giunta nell’antico municipio, i rappresentanti dell’amministrazione comunale si trasferiranno a Castel Roncolo per la fiaccolata e la festa aperta alla cittadinanza invitata ad un brindisi di auguri. Per raggiungere Castel Roncolo saranno attivi per tutti anche due shuttle bus gratuiti che partiranno ogni 20 minuti rispettivamente da Piazza Matteotti e da Piazza Walther dalle 17.00 alle ore 20.00.

La Festa a Castel Roncolo promossa dalla Città di Bolzano e organizzata dall’Azienda di Soggiorno sarà allietata dalle note della “Banda Musicale di Bolzano”, dal coro “Flat Caps”, dai musicisti del Conservatorio Monteverdi ed in particolare dal “Quartetto di Ottoni”. La seconda parte dell’evento, dopo gli interventi ufficiali del Sindaco del Vice e del Presidente della Fondazione Castelli di Bolzano Rizzolli, sarà animato dalla musica proposta dal DJ Alex S.

La donazione di Castel Roncolo.

Nel 1880 l’arciduca Giovanni Salvatore acquistò Castel Roncolo assicurando che “il monumento storico di Castel Roncolo dovrà godere di tutta la cura che merita”. Giovanni Salvatore incaricò le prime misure per il mantenimento della costruzione, fermando così il progredire del suo decadimento, e un anno dopo donò il castello all’imperatore Francesco Giuseppe I. Castel Roncolo così faceva parte del patrimonio privato dell’imperatore e sottostava alla sua responsabilità personale. Decise così di incaricare il suo architetto di corte Friedrich von Schmidt con il restauro del castello. Il 28 settembre 1893, il castello restaurato tra il 1884 e il 1888 dall’imperatore Francesco Giuseppe I, venne donato ai cittadini di Bolzano.

L’indirizzo di ringraziamento.

Il 21 dicembre 1893 la Città di Bolzano con delibera della Giunta Comunale prese in consegna la donazione di Castel Roncolo ai suoi cittadini e indirizzò una nota di ringraziamento all’imperatore Francesco Giuseppe I. Il documento consiste in quattro fogli doppi piegati a metà, iscritti a mano in inchiostro nero da un lato e porta la firma del sindaco Josef von Braitenberg zu Zenoburg und Seisenegg, in carica dal 1879 al 1895. L’indirizzo di ringraziamento è posto in una copertina rappresentativa in pelle color avorio, con dorso in velluto rosso e applicazioni metalliche dorate e smaltate.

Il testo.

Vostra Maestà Imperiale Regia Apostolica, clementissimo Imperatore e Signore!
Pochi giorni or sono, presso il vetusto Castel Roncolo, si è concluso l’atto di presa in consegna del castello, gioiello generosissimamente donato dalla Vostra Maestà Imperiale Regia Apostolica alla Vostra fedele città di Bolzano.
Questo atto importante, che ha dato alla fedelissima rappresentanza cittadina di Bolzano graditissima occasione di offrire alla Vostra Maestà Imperiale Regia Apostolica i suoi più riverenti omaggi, non doveva passare senza che anche la popolazione tutta della città di Bolzano, affezionata alla augusta persona di Vostra Maestà e a tutta la casa regnante con consueto amore e fedeltà, potesse esprimere la propria gioia e il proprio interessamento. In questi istanti si conclude una festività nata dal libero desiderio della cittadinanza, che ha dato espressione ai sentimenti della sincera gioia e dell’infinita gratitudine della nostra città.
La rappresentanza della città di Bolzano è convinta di dover cogliere ancora una volta l’occasione dell’atto di presa in consegna del dono di Castel Roncolo per offrire ai Vostri piedi la sua gratitudine, proveniente dal profondo del cuore, per l’estrema grazia concessa alla nostra città, assieme alla promessa che sarà sua preoccupazione più pressante conservare lo splendido castello di Roncolo ai propri figli e nipoti immutato nello splendore e nella fama. Voglia la Vostra Maestà Imperiale Regia Apostolica accettare questa rispettosissima offerta della nostra profondissima gratitudine e conservare la fedele città di Bolzano, la quale si permette umilmente di esprimere tramite la propria rappresentanza nuovamente i sentimenti di immutato amore e fedeltà ai gradini dell’altissimo trono, nella Vostra preziosa e lusinghiera benevolenza.
Bolzano, li 21 dicembre 1893
Il Sindaco
Braitenberg

Foto, Castel Roncolo/c-Max Pattis.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *