Sport Ultime Notizie

Il Bolzano ne fa 7 al Graz – Ivan Deluca centra i suoi primi due goal in EBEL

16 Dicembre 2018

author:

Il Bolzano ne fa 7 al Graz – Ivan Deluca centra i suoi primi due goal in EBEL

Una serata perfetta per l’HCB Alto Adige Alperia. I biancorossi, dopo le ultime difficili settimane, erano chiamati a una risposta a seguito dei sei giorni di pausa dovuti al break internazionale. Davanti ai quasi 3.000 del Palaonda è arrivata una vittoria netta, un 7 a 2 contro i Graz 99ers che ha risvegliato il miglior Bolzano. Serata speciale per Ivan Deluca, a segno con una fondamentale doppietta e per la prima volta in goal in EBEL.
Coach Kai Suikkanen rinuncia all’infortunato Mike Blunden e in tribuna per turnover siede invece Viktor Schweitzer.
Il Bolzano parte con il giusto piglio, pur lasciando qualche spazio di troppo in difesa. Alla prima grande occasione del match i Foxes passano in vantaggio: azione capolavoro di Petan, che si beve Setzinger con un numero d’alta scuola e serve un disco impossibile da sbagliare a Brett Findlay. Nel corso del primo powerplay di serata (Caito in panca puniti per ritardo di gioco) i biancorossi sfiorano a più riprese il raddoppio, ma Rahm riesce a tenere a galla i suoi. Il Graz reagisce nella seconda metà del primo tempo, impegnando Irving con un’incursione di Loney e un tocco ravvicinato di Moderer, poi nel finale di frazione il match si fa più fisico, ma il Bolzano porta il vantaggio fino al primo riposo.
I Foxes approcciano benissimo il periodo centrale e al 22:57 pescano il raddoppio: giocata di Frank per Ivan Deluca, che trova il tocco giusto per battere Rahm e festeggiare così la sua prima rete in carriera in EBEL. I biancorossi mantengono il piede ben premuto sull’acceleratore e prima sfiorano il tris con Catenacci, che si fa fermare dal goalie dei 99ers nell’uno contro uno, poi in powerplay allungano ancora: Brace ci prova da due passi, Rahm concede il rebound sul quale si avventa lo stesso Dan Catenacci, che si fa perdonare e fa 3 a 0. Il Graz è scosso e il Bolzano porta le tre reti di vantaggio fino alla seconda sirena.
In avvio di terzo drittel i 99ers provano a fare la partita e prima Irving è monumentale su Garbowsky, poi l’attaccante ospite rimedia poco più tardi sparando all’incrocio dei pali da posizione centrale. Lo spettro della rimonta aleggia sul Palaonda, soprattutto quando Setzinger sfiora anche la seconda marcatura. Questa volta però il Bolzano reagisce da squadra e mette K.O. gli austriaci: in superiorità numerica è ancora Ivan Deluca a firmare la doppietta personale, ribadendo in rete un puck rimasto nel traffico dopo un tiro di Miceli. Passa poco più di un minuto e Alex Petan trasforma la quinta rete, concretizzando l’assist di rovescio di Catenacci. Al 56:18 c’è spazio anche per il primo goal stagionale di Daniel Frank, che lascia partire un polsino perfetto che lascia di sasso Rahm. Nel finale Caito accorcia le distanze, ma è un goal indolore: nell’ultimo minuto un brutto fallo di Weihager mette al tappeto Frank, che esce sulle sue gambe ma parecchio sofferente, e con la penalità partita fischiata al difensore austriaco Dan Catenacci arrotonda il tabellino sul definitivo 7 a 2 a solo un secondo dalla sirena finale.
Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio del Palaonda venerdì 21 dicembre, alle ore 19:45, contro l’Orli Znojmo.

HCB Alto Adige Alperia – Graz 99ers 7 – 2 [1-0; 2-0; 4-2]
Reti: 03:07 Brett Findlay (1-0); 22:57 Ivan Deluca (2-0); 29:44 Dan Catenacci PP1 (3-0); 43:23 Matt Garbowsky (3-1); 51:05 Ivan Deluca PP1 (4-1); 52:53 Alex Petan (5-1); 56:18 Daniel Frank (6-1); 57:13 Matthew Caito (6-2); 59:59 Dan Catenacci PP1 (7-2)
Arbitri: Bulovec, Trilar / Schauer, Sparer
Spettatori: 2.810

Foto/c-HCB/Vanna Antonello.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *