Cultura & Società Spettacoli Ultime Notizie

Rovereto. Musica Macchina prosegue lunedì 12 con i live set di tre importanti artisti della scena elettroacustica internazionale: TRICOLI, ALEXIADIS e LAMI

8 Novembre 2018

author:

Rovereto. Musica Macchina prosegue lunedì 12 con i live set di tre importanti artisti della scena elettroacustica internazionale: TRICOLI, ALEXIADIS e LAMI

Secondo appuntamento della stagione 2018/2019 di MUSICA MACCHINA, la rassegna del Centro Servizi Culturali Santa Chiara dedicata alla ricerca sonora sperimentale, con un orecchio di riguardo per i linguaggi della musica elettronica contemporanea.
Lunedì 12 novembre, l’Auditorium “Melotti” di Rovereto ospiterà un appuntamento interamente dedicato alla ricerca sonora attraverso la strumentazione analogica, con i live set di tre fra i più significativi artisti della scena elettroacustica internazionale: VALERIO TRICOLI, PANOS ALEXIADIS e GIOVANNI LAMI.
I live set dei tre musicisti, in programma alle ore 21.00 presso il Basement dell’Auditorium, saranno preceduti alle ore 18.00 – sempre nello spazio del Basement – da “TAPEOCRACY”, una sessione di ascolto guidato sulla musica per nastro magnetico a cura di Giovanni Lami. Il sound artist e musicista ravennate guiderà il pubblico attraverso un repertorio di musiche composte espressamente sfruttando le caratteristiche del nastro magnetico come elemento creativo e vero e proprio strumento musicale. «Utilizzando ormai da anni il nastro magnetico come elemento cardine della mia pratica e vedendo sempre l’interesse del pubblico verso questo supporto che è allo stesso tempo familiare e sconosciuto – spiega lo stesso Giovanni Lami – ho pensato di strutturare un ascolto/lezione che spieghi brevemente di cosa si tratta, ma principalmente sia una selezione di brani e composizioni di altri nelle quali il nastro magnetico gioca un ruolo fondamentale, in diverse forme, come elemento creativo e vero e proprio strumento. Ho chiesto ad amici musicisti o audiofili di inviarmi un loro brano o ciò che loro ritengono più importante per la comunicazione di questa idea, creando così una playlist di brevi estratti a partire dagli anni ’60 a oggi, in un excursus storico che mostra quanto questo supporto sia stato usato fin dagli albori anche a scopo creativo e non solo in studio di registrazione».
Infine, alle ore 21.00, spazio all’atteso live dei tre musicisti: Valerio Tricoli, Panos Alexiadis e Giovanni Lami.
Nato a Palermo e attualmente attivo tra Berlino e Monaco, VALERIO TRICOLI è un compositore elettroacustico e improvvisatore radicale con una predilezione per l’impiego di strumentazione analogica – registratori a bobine, sintetizzatori, altoparlanti, microfoni – e un interesse per le relazioni che si creano tra realtà, virtualità e memoria durante l’evento acustico. Ha pubblicato per Die Schachtel, Formacentric, Bowindo, Second Sleep. Alla sua seconda uscita in doppio LP nel giugno 2016 per la PAN di Bill Kouligas, si è riconfermato come uno dei più abili e interessanti sperimentatori del panorama mondiale nell’utilizzo di suoni al confine tra musica concreta, field recording e campionamento, creando tessiture estremamente complesse e narrative.
Sound-artist e musicista di Atene, PANOS ALEXIADIS si concentra sulla sintesi elettroacustica contemporanea, esplorando nelle sue live performance i legami tra composizione e improvvisazione. Ha fondato la label Thalamos e nel 2017 si è esibito nell’ambito dell’edizione ateniese di documenta 14.
La ricerca del sound-artist e musicista ravennate GIOVANNI LAMI è orientata verso quella zona dell’ascolto che potrebbe essere considerata “rifiuto sonoro”: processi di degradazione, zone liminali e grezze dell’ascolto in relazione all’errore e allo studio del nastro magnetico inteso come substrato in continua evoluzione.
Il prezzo del biglietto d’ingresso è di 5 Euro (posto unico).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *