Sport Ultime Notizie

Contro la Vis Pesaro beffa finale e seconda sconfitta di fila al Druso

18 Novembre 2018

author:

Contro la Vis Pesaro beffa finale e seconda sconfitta di fila al Druso

Biancorossi sfortunatissimi: due pali colpiti e gol dei marchigiani al 92′ viziato da un fallo.    

Seconda sconfitta casalinga consecutiva, dopo quella di due settimane fa contro la FeralpiSalò, per la squadra di mister Zanetti, superata per 1-0 in pieno recupero dalla Vis Pesaro, in gol al 92′, su azione viziata da un fallo su Della Giovanna. Ma i biancorossi masticano amaro anche per i due pali – uno per tempo – colpiti da De Cenco e De Rose.

MATCH PREVIEW.
Reduce dal pareggio in trasferta contro la Giana Erminio – risultato che ha rappresentato il sesto risultato utile (1 vittoria e 5 pareggi) nelle ultime sette gare disputate in cui capitan Fink e compagni hanno perso solo il match casalingo contro la FeralpiSalò – il Südtirol, a digiuno dalla vittoria da quattro gare nelle quali ha raccolto tre punti, è di scena allo stadio Druso per affrontare la Vis Pesaro, che in classifica precede i biancorossi di un punto (16 contro 15) e che è in serie utile da quattro partite per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi.
In casa il Südtirol ha sin qui conquistato 8 punti sui 15 complessivi per effetto di uno score di due vittorie, altrettanti pareggi e una sconfitta.
In trasferta la Vis Pesaro ha racimolato ben 10 punti sui 16 che detiene in classifica: lo score in campo esterno è di tre vittorie, un pareggio e due sconfitte.
Contro la Vis Pesaro mister Zanetti deve rinunciare agli infortunati Crocchianti e Vinetot, con quest’ultimo – disponibile solo per la panchina – sostituito in difesa da Della Giovanna. A centrocampo confermato Berardocco in cabina di regia, mentre la coppia d’attacco è composta da De Cenco e Costantino, il grande “ex” della partita.

LIVE MATCH.
Inizio di gara energico e intraprendente della squadra di Zanetti, che si riversa nella metà campo avversaria, con buona circolazione di palla, ma il primo affondo – seppur timido – è dei marchigiani con Hadziosmanovic che si accentra dalla destra e calcia di sinistro, ma la sua conclusione è debole e abbondantemente a lato.
La riposta del Südtirol al 17′: angolo corto di Morosini per il cross mancino di Berardocco, sul quale De Cenco si avvita bene di testa ma viene anticipato in extremis da Briganti che spedisce il pallone sopra la traversa.
Col passare dei minuti la Vis Pesaro alza il proprio baricentro, creando qualche fastidio alla squadra di Zanetti nella costruzione della manovra, ma al 22′ su cross scodellato a centro area da Morosini si eleva bene di testa ancora De Cenco, la cui incornata si stampa sul palo a Tomei battuto.
Presidia bene il campo, il Südtirol, ma la manovra – complice una Vis Pesaro che fa molta densità per vie centrali – è piuttosto compassata.
Al 32′ brivido per i biancorossi, con Casale che ‘sbuccia’ il pallone di testa nell’area biancorossa, rinviandolo corto e centrale, ma Olcese prima e Balde poi non ne approfittano.
Altra palla-gol per gli ospiti al 38′: Hadziosmanovic scodella un gran pallone filtrante in area per il tiro al volo di Balde che – a porta spalancata e da ottima posizione – calcia sopra la traversa.
Il Südtirol si rivede al 43′ su angolo di Morosini e colpo di testa di Casale che termina però docile fra le braccia di Tomei.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte con un cambio nel Südtirol: rimane negli spogliatoi Berardocco, al suo posto – in cabina di regia – De Rose. Invariato l’assetto tattico dei biancorossi. Nessun cambio nella Vis Pesaro.
Più snella e verticale la manovra biancorossa rispetto al primo tempo, con De Rose chiamato a cercare in profondità De Cenco e Costantino, ma anche nella ripresa è della Vis Pesaro il primo affondo: al 7′, Olcese controlla il pallone, se lo sposta sul destro e dai 20 metri lascia partire un diagonale che termina non di molto a lato.
Manca di vivacità e imprevedibilità la manovra del Südtirol, e allora mister Zanetti richiama in panchina Fink e inserisce sulla trequarti la fantasia di Turchetta che agisce alle spalle di De Cenco e Costantino. Biancorossi ora in campo col “3-4-1-2”.
Alla mezz’ora, su iniziativa di Turchetta e relativo cross dalla sinistra, batti e ribatti in area marchigiana con conclusioni in serie dei biancorossi, l’ultima in ordine di tempo di De Rose, che colpisce il secondo, clamoroso palo di giornata.
Tre minuti più tardi Vis Pesaro pericolosa: Rizzato entra in area biancorossa dalla sinistra e poi serve centralmente Hadziosmanovic, il cui destro al volo da ottima posizione sorvola la traversa.
Biancorossi arrembanti nel finale alla ricerca della vittoria, con mister Zanetti che inserisce anche la quarta punta, vale a dire Mazzocchi, cui fa posto Tait.
E nel secondo minuto di recupero la beffa è completa quanto atroce: su azione viziata da un fallo su Della Giovanna, Diop – dalla destra – entra in area di rigore di gran carriera e infila in diagonale l’angolino più lontano, realizzando la rete dell’immeritata vittoria della Vis Pesaro.

FC SÜDTIROL – VIS PESARO 0-1 (0-0)
FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Ierardi, Casale, Della Giovanna; Tait (88. Mazzocchi), Morosini, Berardocco (46. De Rose), Fink (60. Turchetta), Fabbri; De Cenco, Costantino
In panchina: Ravaglia, Costigliola, Antezza, Vinetot, Boccalari, Procopio, Zanon, Oneto
Allenatore: Paolo Zanetti
VIS PESARO (3-4-3): Tomei; Pastor, Briganti, Gennari; Hadziosmanovic (86. Rossoni), Botta, Paoli, Rizzato; Petrucci (67. Diop), Olcese, Balde (67. Kirilov)
In panchina: Bianchini, Gianola, Boccioletti, Romei, Cuomo, Di Nardo, Buonocunto, Gabbani, Tessiore
Allenatore: Leonardo Colucci
ARBITRO: Michele Giordano di Enna (Gabriele Bertelli di Busto Arsizio e Nicola Tinello di Rovigo)
RETE: 92. Diop (0-1)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura mite per la stagione. Ammoniti: Paoli (VP, 27.), Briganti (VP, 45.), De Rose (FCS, 61.), Turchetta (FCS, 66.), Fabbri (FCS, 75.), Rizzato (VP, 81.), Gennari

In foto: Costantino in area avversaria/c-Bordoni Sport.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *