Sport Ultime Notizie

Cappotto Bolzano – I Foxes regalano i 3 punti all’Innsbruck

18 Novembre 2018

author:

Cappotto Bolzano – I Foxes regalano i 3 punti all’Innsbruck

Serata da dimenticare per l’HCB Alto Adige Alperia. Sopra per 4 a 0 e poi per 5 a 3, i Foxes subiscono la rimonta dell’HC TWK Innsbruck e finiscono per perdere con il punteggio di 8 a 5 davanti al pubblico del Palaonda. Primo tempo perfetto, poi si spegne la luce in casa biancorossa e tanti, troppi errori, compromettono la partita. Bernard e compagni vengono così scavalcati nuovamente dal Graz e tornano al secondo posto in classifica.
La cronaca. Coach Kai Suikkanen può contare su tutti gli effettivi a disposizione e lascia fuori Carozza per turnover.
Pronti-via e il Bolzano è già in vantaggio. In powerplay Marco Insam spolvera l’incrocio dei pali dopo appena 46 secondi, ma il dominio biancorosso prosegue per tutta la prima frazione: Miceli prima si fa fermare da un miracolo in spaccata di Swette, poi spara fuori da buona posizione. Lo stesso numero 26 colpisce in pieno il palo a un termine di un contropiede qualche minuto più tardi, poi è Kuparinen a sfiorare ancora il raddoppio. La prima linea macina gran gioco e Findlay si divora il 2 a 0 sull’assist MacKenzie, poi al 18:03 arriva finalmente il goal: Crescenzi se ne va sulla sinistra e mette il puck al centro per Miceli, che riesce ad insaccare. Passano 62 secondi e i Foxes calano anche il tris: splendida triangolazione Findlay-Blunden-Catenacci, con quest’ultimo a piazzare il puck al sette.
Il secondo tempo comincia come si era concluso il primo. Tra i pali dell’Innsbruck c’è Gracnar e non più Swette, ma al 22:30 Miceli imbecca Andrew Crescenzi, che da due passi fa 4 a 0. Da quel momento in poi si rompe qualcosa e il Bolzano smette di giocare. Un minuto e mezzo dopo il poker Daniel Wachter accorcia le distanze al termine di un’azione insistita, poi è Andrew Yogan a beffare Irving tra i gambali dopo una percussione centrale, infine John Lammers capitalizza al meglio un powerplay. Tre reti che arrivano nel giro di cinque minuti, ma i Foxes provano a reagire: Blunden va al tiro, Gracnar concedere il rebound sul quale si avventa Dan Catenacci, che centra la doppietta. Il canovaccio del match però non cambia e l’Innsbruck continua a crederci, accorciando ancora le distanze con Boivin, che beffa Irving sull’angolo alto dopo un regalo di Miceli. 5 a 4 alla seconda sirena.
Bolzano deconcentrato anche nel terzo drittel e al 46:11 ecco il goal del pareggio: solito errore in uscita di zona, Yogan ne approfitta e fa 5 a 5. L’incubo però non finisce qui: al 54:49 il Bolzano sbaglia ancora nel proprio terzo difensivo, regalando l’ennesimo disco all’accorrente Yogan, la cui conclusione questa volta è sporcata in rete da Clark. I Foxes non riescono più a reagire, nemmeno in powerplay, e nel finale incassano altri due goal a porta vuota da Boivin e Ross, per l’8 a 5 finale.
Martedì 20 novembre il Bolzano sarà di scena in Repubblica Ceca, a Plzen, per il ritorno degli ottavi di finale di Champions Hockey League. I biancorossi dovranno tentare l’impresa per rimontare il 6 a 1 subito tra le mura di casa lo scorso 6 novembre.

HCB Alto Adige Alperia – HC TWK Innsbruck 5 – 8 [3-0; 1-4; 0-4]
Reti: 00:46 Marco Insam PP1 (1-0); 18:03 Angelo Miceli (2-0); 19:05 Dan Catenacci (3-0); 22:30 Andrew Crescenzi (4-0); 23:59 Daniel Wachter (4-1); 25:04 Andrew Yogan (4-2); 29:44 John Lammers PP1 (4-3); 32:17 Dan Catenacci (5-3); 36:50 Michael Boivin (5-4); 46:11 Andrew Yogan (5-5); 54:49 Andrew Clark (5-6); 58:59 Michael Boivin EN (5-7); 59:40 Nick Ross EN (5-8)
Arbitri: Bulovec, Trilar / Pardatscher, Schauer
Spettatori: 3.885

Foto/c-HCB/Vanna Antonello.  

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *